Città d’arte in Italia: Trento

Capoluogo di provincia del Trentino Alto Adige, Trento è una città ricca di arte, storia e cultura.

chiudi

Caricamento Player...

Situata in una grande valle glaciale custodita dalle cime merlate delle Dolomiti , in mezzo a un mosaico di vigneti e frutteti di mele, Trento è un perfetto punto di partenza per escursioni a piedi, sci o degustazione di vini. E soprattutto, di ciclismo: sono 400 i chilometri di piste ciclabili presenti. Trento nasce in epoca romana e, durante il periodo medievale il suo nucleo antico venne cinto da imponenti mura. Il ‘500 fu il periodo di massima espansione per Trento, quando i vescovi incentivarono la costruzione di edifici e chiese.

Cosa vedere a Trento

La piazza del Duomo è il fulcro artistico di Trento. Su di essa si affacciano molti palazzi nobiliari affrescati, il Duomo di San Vigilio e il palazzo Pretorio. Il Castello del Buonconsiglio, uno dei simboli di Trento, è un edificio molto imponente: composto da una serie di edifici di epoca diversa, ospita diversi musei. Tanti anche i palazzi in stile rinascimentale-veneto, con le facciate affrescate. Tra le principali chiese troviamo quella di S. Maria Maggiore, in marmo rosso, la chiesa di Sant’Apollinare e Palazzo Tabarelli. Sulla facciata di quest’ultimo sono scolpiti 22 profili di celebri personaggi storici locali. Anche la facciata del Palazzo Pona Geremia, del XV secolo, ha una facciata decisamente ricca, decorata da affreschi raffiguranti episodi di vita della città e di miti.

Trento è inoltre una tipica città universitaria, ricca di eventi culturali, mostre, concerti, vernissage e reading. Tra i musei da visitare le Gallerie di Piedicastello, il Museo storico della guerra a quello dell’aeronautica e il Museo diocesano tridentino.

Infine, è d’obbligo una visita ai castelli: il Castello di Stenico, il Castel Thun e il Castel Beseno. Tutti sono sedi del complesso museale provinciale del Castello del Buonconsiglio.

Fonte foto copertina: www.flickr.com