Città d’arte in Italia: Reggio Calabria

Reggio Calabria è “La città dei Bronzi”, una località dalla lunga e nobile storia.

chiudi

Caricamento Player...

Punto di arrivo e di partenza principale per la Sicilia, Reggio Calabria è una città con un favoloso museo nazionale, che custodisce alcuni dei più bei artefatti della Magna Grecia.

La sua architettura è il risultato della sua collocazione geografica in una zona altamente sismica. L’ultimo grande terremoto nel 1908 ha innescato uno tsunami che ha causato la perdita di oltre 100.000 vite.

Reggio, la città dei bronzi

Nel Museo della Magna Grecia, in centro città, sono collocati i famosi Bronzi di Riace, le scultore bronzee di due guerrieri del V secolo ritrovate nei fondali di Riace Marina nel 1972. I due bronzi raffigurano l’ossessione greca per il corpo; la loro forma perfetta è più divina che umana. La più bella delle due ha gli occhi in avorio e denti d’argento con la riga in un debole sorriso. La loro reale provenienza, è un mistero. Dovrebbero essere state realizzate nel 450 a.C. da due artisti diversi. Il museo ospita anche imponenti reperti di Locri, tra i quali le statue dei Dioscuri caduti da cavallo.

La grandezza di Reggio è visibile nei tratti di mura di età greca e nell’edificio termale romano, scampati a ben due terremoti. Oggi Reggio esprime a pieno la vocazione turistica di una terra che mantiene intatto il fascino delle origini magnogreche. Reggio è anche sede di un’importante università, di un celebre conservatorio musicale della più antica biblioteca della Calabria. Molte anche le chiese della città con opere molto importanti, come quelle di Antonello da Messina. Tra gli altri beni artistici di rilevanza troviamo la fortezza aragonese, la pinacoteca civica e il planetario, il secondo più grande d’Europa.

Fonte foto copertina: www.flickr.com