Città d’arte in Italia: Pavia

Pavia è una moderna città lombarda ricca di arte e cultura.

chiudi

Caricamento Player...

Fondata dai Romani come presidio militare, Pavia è stata a lungo una città strategica sia geograficamente che politicamente. Si trova al centro di una pianura agricola, ed è un importante centro universitario, considerato uno dei migliori in Italia. Le aule dell’università di Pavia hanno ospitato nomi come l’esploratore Cristoforo Colombo, il fisico Alessandro Volta e il poeta e rivoluzionario Ugo Foscolo.

Il centro storico di Pavia è sede di diversi siti si interesse storico e artistico, come la favolosa Certosa .

L’arte di Pavia

Uno degli edifici più importanti del Rinascimento italiano è la splendida Certosa di Pavia. Giangaleazzo Visconti di Milano fondò il monastero, 10 km a nord di Pavia, nel 1396 come cappella privata e mausoleo per la famiglia Visconti. La chiesa è preceduta da un ampio cortile e affiancata da un piccolo chiostro, che a sua volta conduce ad un chiostro più grande. Qui sotto si trovano sono 24 celle, ciascuna una zona soggiorno autonomo per un monaco. Nelle cappelle si trovano affreschi di, tra gli altri, Bernardino Luini e del maestro umbro Il Perugino.

Sul centro storico di Pavia domina il Castello Visconteo, costruito nel 1360 per Galeazzo II Visconti. All’interno delle mura si trova un enorme giardino recintato, dove si svolgono spesso mostre d’arte e degustazioni. Il castello è anche sede di Musei Civici.

L’immensa cupola di mattoni rossi del Duomo, la terza cattedrale più grande d’Italia, fu progettata anche da Leonardo da Vinci e Donato Bramante, ed è stata completata nel XVIIII secolo. Ma la chiesa più importante di Pavia non è il Duomo, ma la chiesa romanica di San Michele, dove i re longobardi ricevettero la corona di ferro e dove Barbarossa fu incoronato imperatore nel 1155.

Fonte foto copertina: www.flickr.com