Cinque cose da fare a Roma

Se volete vivere e scoprire una Roma insolita, ecco cinque cose da fare assolutamente una volta arrivati nella città eterna

Roma è una città che non stanca mai. Caotica, mal organizzata e soprattutto gestita male resta senza alcun dubbio una delle città più belle del mondo. Ricca di storia, arte e cultura saprà stupirvi con i suoi monumenti storici e con quelli meno noti, con la sua cucina e con le sue bellezza senza tempo.

Passeggiare tra la storia

Una volta arrivati a Roma non potete non visitare i luoghi classici presenti su tutte le guide e considerati patrimoni architettonici. Roma però non è solo Colosseo, Altare della Patria, Musei Vaticani e San Pietro. Roma è anche scoperta e curiosità. Tra le cose da fare, soprattutto con l’arrivo dell’estate, c’è quello di poter fare un bel picnic all’interno del Parco degli Aranci sul colle Aventino. Oppure passeggiare per il rione Monti ed ammirare il Quirinale, Santa Maria Maggiore fino ai Fori Imperiali.

Pantheon e un tiramisù da Pompi

Una lunga passeggiata alla scoperta di Roma e della sua storia. Anche il Pantheon è una metà obbligatoria: costruito più di 2000 anni fa, è la cupola più grande e resta tutt’oggi una delle attrattive più visitate. La sua particolarità è l’apertura, detta oculo, che consente alla struttura di essere illuminata dall’esterno. Tra una visita e l’altra è d’obbligo una pausa e allora cosa aspettate a provare il famoso Tiramisu da Pompi, bar e gelateria situata in Via Albalonga 7, zona San Giovanni. Qui potrete gustare il celebre tiramisù Pompi disponibile in diverse varianti: dal classico con scagliette di cioccolato, nocciole, cioccolato e banane, con le fragole e al pistacchio. Una pausa meritata dopo una lunga mattinata in giro per la città alla scoperta delle bellezze storiche di Roma, una città che non vi stancherà mai!

(fonte foto: Facebook)

ultimo aggiornamento: 19-06-2016

Emanuele Ambrosio

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X