Cinque cose da fare nelle Marche nell’Autunno 2016

Dall’arte al tartufo, i più grandi tesori delle Marche

chiudi

Caricamento Player...

Cinque cose da fare nelle Marche in autunno comprendono un mix perfetto tra arte, cultura e enogastronomia

Arte laica, arte sacra, musica

Fino al 30 Ottobre sarà allestita la mostra Tiziano, Lotto, Artemisia: le Stanze Segrete di Vittorio Sgarbi. Formata da oltre 100 opere, è ospitata al Palazzo Campana di Osimo. Si tratta di una summa dell’arte italiana dal Duecento all’arte contemporanea con un particolare occhio di riguardo verso l’opera, l’arte e la vita di autori marchigiani. Un evento nell’evento nasce dal fatto che quella di Osimo sarà la prima uscita pubblica della collezione personale di Vittorio Sgarbi.
Ancora nella zona di Osimo e Ancona si svolgerà la rassegna Scrighi Sacri Schiusi, che fino al 7 Ottobre porterà nell’area dell’arcidiocesi Ancona – Osimo eventi artistici e musicali che raccontino le radici artistiche, culturali e religiose delle tradizioni locali. Moltissime le chiese che rimarranno aperte anche di sera per accogliere i visitatori. Ancona è il polo di inizio e di fine della manifestazione, ospitando sia l’apertura sia la chiusura dell’evento (quest’ultima nella chiesa della Misericordia). Tutti i venerdì vengono organizzate visite guidate e gratuite attraverso il patrimonio artistico e museale dell’arcidiocesi.

Opera Ancona Jesi: Amore, Gelosia, Tradimento, Follia da Tosca a Violetta. Così recita il titolo della lunga manifestazione culturale che unisce le risorse del Teatro delle muse di Ancona e del Teatro di Tradizione di Jesi in un’unica, avvincente stagione lirica. Al centro delle opere proposte il tema della donna in tutte le sue sensuali e violente manifestazioni sentimentali. Verranno creati richiami e rimandi tra un’opera e l’altra per seguire l’evoluzione della figura della donna attraverso i lunghi secoli di produzione lirica italiana e internazionale.

Cinque cose da fare nelle Marche in Autunno: alla scoperta di uva e tartufo

La Sagra dell’Uva di Cupramontana è arrivata a contare ben Settantanove edizioni. Dal 29 Settembre al 2 Ottobre sul palco della manifestazione si alterneranno musicisti e artisti che terranno alto il nome della sagra e il morale dei visitatori: Daniele Silvestri, Antonio Castrignanò, Hevia tra i musicisti, Emanuela Aureli e Platinette tra i volti noti che accompagneranno il pubblico lungo lo spettacolo. Naturalmente però chi va alla Sagra dell’Uva ci va con grandissime aspettative dal punto di vista enologico: si potrà partecipare a laboratori di degustazione per addetti ai lavori (giornalisti e sommelier) e, naturalmente, acquistare vini e prodotti tipici.

La Fiera del Tartufo Bianco Pregiato di Pergola si svolge lungo le prime tre domeniche del mese di Ottobre. Quest’anno la fiera si concentrerà nel mettere in relazione tre ingredienti molto differenti tra loro: tartufo bianco (ovviamente), pizza e pesce azzurro. Il 2 di Ottobre si potrà gustare il menu preparato appositamente dallo chef Vittorio Serritelli.