Cibi da evitare con gastrite

L’alimentazione giusta per prevenire e combattere la gastrite. Ecco quali cibi da evitare.

Quello della gastrite è un disturbo molto diffuso e, spesso, anche molto doloroso. La gastrite, sia nella forma acuta che cronica, è una infiammazione delle pareti e delle mucose dello stomaco.

L’alimentazione influisce molto sullo sviluppo della gastrite ed è per questo molto importante nutrirsi correttamente soprattutto se si ha la tendenza a soffrire di questo disturbo. Ecco quali sono i principali cibi da evitare con gastrite.

Innanzitutto va ascoltato il nostro organismo per capire i sintomi e le modalità con cui si mostra la gastrite: è bene verificare se il senso di bruciore, dolore, fitte o nausea intestinale si avverte a stomaco vuoto, ed allora potrebbe essere una gastrite di tipo nervoso, oppure se tali sintomi avvengono dopo l’assunzione di determinati alimenti come ad esempio i latticini o dopo l’assunzione di farmaci detti FANS che sono a base di acido acetilsalicilico e che possono creare questo tipo di sintomatologia acuta e dolorosa.

Al di la delle differenti tipologie di gastrite, esiste comunque un elenco di cibi che è consigliato evitare, tra questi:

  • Primi piatti con condimenti eccessivi e pesanti. Meglio prediligere il riso condito a crudo in modo leggero
  • Frutta a carattere acido come gli agrumi. Preferibile mangiare banane o mele
  • Latte e derivati. La gastrite potrebbe infatti essere una conseguenza di un’intolleranza al lattosio
  • Carni condite eccessivamente, fritti, brasati o arrosti al sugo. Meglio carne cotta al vapore, alla piastra, condita a crudo con un filo d’olio Extra Vergine
  • Niente tonno in scatola, ne pesce in salamoia, acciughe o pesce affumicato. Anche in questo caso è bene prediligere cotture leggere, al vapore, senza condimenti o grassi.
  • Verdura cruda acida o troppo fibrosa, come spinaci, bietole e soprattutto niente pomodori crudi
  • Bevande gassate o dolcificate
  • Assolutamente niente alcool né bevande eccitanti . Da evitare anche tè o caffè
  • Salumi e insaccati
  • Cioccolato, caramelle, dolciumi e gomme da masticare.

Altro suggerimento utile per chi soffre di gastrite è quello di non rimanere mai troppe ore a stomaco vuoto: ciò infatti porta alla produzione di acidi gastrici che possono acuire l’infiammazione aumentando il senso di dolore. E’ bene fare spuntini frequenti ma leggeri, mangiare con calma e deglutire lentamente ed è consigliato infine evitare cibi e bevande troppo calde o troppo fredde.

ultimo aggiornamento: 22-01-2016

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X