Il cantante toscano Francesco Gabbani condurrà uno show tv che punterà sull’attualità: sarà in onda la prossima primavera

Francesco Gabbani, cantante, polistrumentista e autore toscano, sarà il conduttore di uno show televisivo, Ci vuole un fiore, prodotto dalla Ballandi e curato dal vice direttore di Rai1 Claudio Fasulo. Vincitore due volte di Sanremo, il primo cantante della storia del Festival, nel 2016 e nel 2017 con le canzoni Amen e Occidentali’s Karma, ha all’attivo cinque album. Lo vedremo presto sul palco come conduttore dopo l’esperienza riuscita degli Mtv Award 2017.

Ci vuole un fiore: i dettagli dello show tv

Non si conosce ancora la data di inizio del programma, ma si sa che andrà in onda in prima serata su Rai1 per due venerdì, al termine del programma “Il Cantante Mascherato” di Milly Carlucci. Protagonisti delle puntate saranno i quattro elementi ovvero terra, aria, acqua e fuoco, due per ogni serata. Il tema della sostenibilità è, dunque, al centro del nuovo varietà. L’obiettivo sembra essere quello di sensibilizzare il pubblico sui temi ambientali ed ecologici, sull’importanza delle piccole azioni quotidiane da fare per rispettare l’ambiente e sulla mobilità, in maniera però divertente e attrattiva. Non mancheranno infatti performance di musica, ambiente da cui proviene il conduttore Francesco Gabbani, di danza e di comicità.

Francesco Gabbani
Francesco Gabbani

Ci vuole un fiore: curiosità sul nome

Il titolo del programma è un omaggio all’album musicale di Sergio Endrigo, siamo negli anni ’70, dal titolo esatto di “Ci vuole un fiore”, brani scritti da Endrigo e Gianni Rodari, amato e celebre scrittore di storie per bambini. Ha collaborato con altri poeti e scrittore come Pier Paolo Pasolini, Giuseppe Ungaretti e musicisti come Luis Bacalov. Ha partecipato al Festival di Sanremo vincendolo nel 1968 con “Canzone per te”.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-01-2022


Private Eyes 5: data di uscita, trama e cast

Delusione per Paolo Sorrentino: non vince i Golden Globe 2022