Chiodo: i migliori marchi

Il chiodo fisso dei grandi stilisti per la stagione autunno – inverno 2016

chiudi

Caricamento Player...

Chiodo: i migliori marchi hanno fatto sfilare sulle passerelle primaverile molte versioni dell’intramontabile giubbotto da biker. Perfetto per traghettarci dalla bella stagione a quella autunnale, il chiodo si dimostra un alleato versatile e di tendenza per dare un tocco rock a qualsiasi outfit.

Misure eccentriche per il giubbotto di pelle

Haider Hackermann ha proposto per la stagione autunnale 2016 una rivisitazione in chiave mignon del chiodo di pelle. La linea della vita sale vertiginosamente, percorsa da una cintura. La zip si sposta completamente su un fianco, mentre sul lato opposto compare una sola tasca coperta da una patta triangolare. Nessun reverse, ma uno scollo rotondo e maniche a tre quarti completano la trasformazione di un chiodo in un bolero very rock.
Burberry Prorsum invece ha fatto sfilare sulle passerelle del pret-a-porter della primavera – estate 2016 un chiodo dalle zip dorate che lo profilano completamente creando un gioco di contrasti molto vistosi. La chiusura è doppiopetto e il bavero molto ampio. Le maniche sono sagomate da una lavorazione a righe che migliora la vestibilità del capospalla.

Chiodo: i migliori marchi e i migliori colori per l’autunno 2016

Nella collazione primavera – estate 2016 è stato presentato il chiodo rosa di Louis Vuitton,che ha dato un tocco estremamente femminile e glamour a un capo solitamente molto maschile. Le maniche di questo modello sono molto larghe e poco profilate, poco adatte a chi ha un fisico veramente minuto. Le applicazioni in nero rendono il capo estremamente interessante dal punto di vista degli abbinamenti cromatici.
Gucci, sempre nella stagione appena trascorsa, ha scelto di arricchire il classico chiodo in pelle nera con una selva di applicazioni ricamate che riproducono animali e fiori, in una versione barocca e romantica delle classiche patch che gli amanti del rock cuciono sui loro giubbotti preferiti.

Fonte Immagine di Copertina: Pinterest