Chiara Ferragni e il marito Fedez saranno presenti al Met Gala: all’imprenditrice digitale, però, mancano i suoi bambini.

Chiara Ferragni e il marito Fedez saranno presenti al Met Gala 2022, che si svolgerà a New York. L’imprenditrice digitale e il marito rapper saranno, dunque, impegnati in questo evento importante, anche se alla donna mancano già i suoi due angioletti.

Chiara Ferragni al Met Gala: triste perché lontana dai figli

Parteciperanno insieme al Met Gala, Chiara Ferragni e Fedez. Si tratta di un evento importante, visto che si riuniranno top model e star di diversi settori. Il post su Instagram:

Anche se è un’occasione meravigliosa a cui prendere parte, all’imprenditrice digitale mancano i suoi figli, dai quali, per l’appunto è lontana per motivi di lavoro: “Ogni volta che parto per lavoro e soprattutto quando devo stare a lungo lontano dai miei figli mi sento così fortunata e allo stesso tempo così a pezzi“.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

L’imprenditrice digitale si sente fortunata

Chiara ammette di essere “Fortunata perché mi sono costruita il lavoro dei miei sogni, sono l’amministratore delegato delle mie aziende e questa è una rarità in un mondo pieno di uomini ai posti di potere”.

Ma la tristezza nello stare lontana dai figli è palpabile: “Allo stesso tempo, essere lontana da loro, fisicamente a distanza, mi spezza il cuore. Mi manca il loro odore, il loro tocco, i loro abbracci. Sono così fortunata a essere la loro mamma e spero che crescendo potranno sentirsi fieri di quello che sto costruendo per il loro futuro“.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

Chiara Ferragni

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 02-05-2022


Anna Mazzamauro: “Villaggio mi chiamò ‘cesso’ in tv”

Il dramma di Ligabue: “Mio figlio morto in braccio”