Chi è Virginia Raffaele: 10 curiosità sulla conduttrice e comica di “Facciamo che io ero”

Tutto quello che non sai sulla bravissima Virginia Raffaele che vince la sfida televisiva con il suo primo one woman show “Facciamo che io ero”

chiudi

Caricamento Player...

Virginia Raffaele è uno dei talenti italiani più forti ed importanti degli ultimi anni. Imitatrice, attrice, conduttrice, ha saputo nel corso degli anni conquistarsi un meritatissimo posto nel mondo dello spettacolo. Dal successo di Sanremo, alla conduzione di un programma tutto suo il passaggio è stato davvero brevissimo. E la scelta è stata azzeccatissima visto che “Facciamo che io ero” si è rivelato sin dal principio un successo. Virginia si riconferma un’artista di grandissimo talento, e, dopo anni di gavetta, riesce a dare vita a un repertorio molto vasto.

La prima puntata dello show ha letteralmente stregato i telespettatori: ha cantato, ballato, fatto ridere e commosso. Non ha mai deluso né annoiato. Le sue imitazioni, da Bianca Berlinguer a Michela Murgia e Fiorella Mannoia hanno dimostrato il suo coraggio raro. Voleva osare, stupire e ce l’ha fatta: ha dimostrato che la realtà è fatta di maschere, ma anche di volti veri e parole vere. Memorabile, il toccante e sincero monologo contro l’omofobia e sulle paure.

Unica voce fuori dal coro, quella di Fulvio Abbate: “Virginia Raffaele è davvero brava, di più, bravissima. Così tanto che, alla fine, non mi convince, meglio, non riesce a conquistarmi. Si potrà mai dire così? “.

10 curiosità su… Virginia Raffaele!

  • Classe 1980, in pochi sanno che proviene da una famiglia di circensi. Ha vissuto in prima persona la magia del circo complice una nonna acrobata e i genitori proprietari di un luna park in zona Eur a Roma.
  • La passione per l’arte e l’intrattenimento la spinge a studiare. In primis danza classica e poi recitazione diplomandosi nel 1999 presso l’Accademia di Mariagiovanna Rosati Hansen.
  • Debutta nel 2001 nel trio Due interi e un ridotto con cui partecipa a diversi Festival riscontrando i primi consensi. Parallelamente comincia un’intensa attività teatrale collaborando con Lillo & Greg in tv e in radio.
  • Nel 2004 debutta al cinema nel filmLadri di biciclette“. Ad oggi ha partecipato a sette film tra cui “Romanzo Criminale”, “Com’è bello far l’amore” e recentemente “Una donna per amica“.
  • Non si fa mancare proprio nulla. Recita in numerose fiction: “Carabinieri”, “Il commissario Giusti”, “Incantesimo” e “Il Maresciallo Rocca“.

Virginia Raffaele

  • La grande popolarità arriva con la tv. Diventa imitatrice durante il “Mai Dire Grande Fratello Show” imitando diversi personaggi del GF 9 e cantanti come Giusy Ferreri.
  • Nel 2010 arriva a “Quelli che il calcio” portando in scena le imitazioni della criminologa Roberta Bruzzone, Renata Polverini e tanti altri.
  • Nel 2016 Carlo Conti la vuole a tutti i costi a Sanremo e vince la sfida. Virginia viene promossa a pieni voti diventando la vincitrice morale della kermesse. Indimenticabili le sue imitazioni di Carla Fracci e Donatella Versace.
  • Il portafortuna? Un calzino di quando era bambina.
  • Ha lavorato come stuntwoman per pagarsi gli studi di recitazione!

“Facciamo che io ero”: una sfida vinta

Versatile e camaleontica, Virginia Raffaele ha interpretato grandi nomi dello spettacolo e della politica italiana: da Sabrina Ferilli, Ornella Vanoni, Maria Elena Boschi, Belen Rodriguez e tante altre. Alcune hanno gradito le parodie, altre invece hanno alimentato le immancabili polemiche. Un esempio? Il caso di Sandra Milo la cui imitazione, fatta durante Sanremo 2017, è stata accolta molto male dalla figlia dell’attrice, Debora Ergas.

Nel corso della prima puntata di Facciamo che io ero, invece, l’attrice ha dato spazio anche a tematiche più importanti. E, nel corso del suo monologo, ha commosso tutti: “Ci sono paure reali e paure immaginarie. In un Paese come questo devastato dalla crisi economica, dalla permanente instabilità politica che deve fronteggiare terremoti, affrontare il dramma del lavoro, resistere ad Equitalia, ancora si ha la testa, si ha lo spirito e si trovano le energie per avere paura di chi vuole amarsi semplicemente come gli pare? Ma è mai possibile?

Forse tra tutte le paure questa è la più stupida. No? Dicono tutti così“, ha detto nel suo splendido monologo trattenendo a stento l’emozione.

Fonte foto: https://www.facebook.com/VirginiaRaffaeleofficial/