Carla Fracci è stata una grande ballerina e icona mondiale della danza. Ecco chi era, dalla vita privata alla carriera, compresa quella imitazione…

Nata il 20 agosto del 1936 sotto il segno del Leone, Carla Fracci è stata una ballerina italiana nonché icona mondiale della danza. Artista dall’ineguagliabile talento ha vissuto la sua vita sempre in punta di piedi deliziando il pubblico di tutto il mondo. Scopriamo cosa c’è da sapere sulla ballerina e sulla sua straordinaria storia attraverso 10 curiosità, fino alla sua vita privata!

Carla Fracci: la biografia

È nata in una famiglia di umili origini: il padre era un tranviere. Ha dichiarato che sarebbero stati delle persone, mentre lei ballava il tango all’Idroscalo di Milano, perché lei ha iniziato proprio con il tango e il valzer, a notare il suo talento come danzatrice e a indirizzarla, dicendolo ai genitori, al teatro alla Scala. Ha studiato alla scuola di ballo del Teatro alla Scala con Vera Volkova e lì si è diplomata nel 1954. Nel 1958 è diventata prima ballerina.

Ha interpretato alcuni dei ruoli più belli: Giselle, Giulietta, Medea. E con lei hanno danzato i più grandi, da Rudolf Nureyev a Henning Kronstam fino a Roberto Bolle.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Carla Fracci
Carla Fracci

Carla Fracci: la vita privata

Per quanto riguarda la vita privata di Carla Fracci, nel 1964 la ballerina ha sposato il regista Beppe Menegatti (si erano conosciuti 10 anni prima, nel 1954), da cui ha avuto suo figlio Francesco. Quest’ultimo l’ha resa nonna di due nipoti, Giovanni e Ariele. Sul suo rapporto con il figlio e i nipoti, la ballerina ha raccontato a La Repubblica:

“I ragazzi non possono pretendere di avere tutto. Certo, con Francesco ero più severa, le nonne tendono a essere meno esigenti. Ma cerco di convincere anche i miei nipoti a comprare pochi giocattoli e mi oppongo a un eccesso di televisione. Capisco che siano interessati al computer e ai giochi dell’iPad, ma faccio di tutto affinché non perdano il contatto con la natura. A Firenze, dove abbiamo una casa immersa nel verde, corrono attorno al laghetto e tra i rami del pino regalatomi da papà. “

Ha dichiarato di aver sempre desiderato un secondo figlio, ma di non essere riuscita ad averlo per i troppi impegni di lavoro: “Lo avrei voluto. Ma viaggiavo troppo, sarei stata una madre distante”, ha raccontato al Corriere della Sera.

Non si hanno informazioni sul suo patrimonio.

La morte di Carla Fracci

Il 27 maggio 2021 Il Corriere della Sera ha riportato che le condizioni di salute dell’étoile erano gravi. Qualche ora dopo, come riportato da Repubblica, è stata comunicata la sua morte, avvenuta a Milano. Aveva 84 anni e a portarla via è stato un tumore con cui conviveva già da tempo.

Chi è il marito di Carla Fracci, Beppe Menegatti?

Beppe Menegatti è nato a Firenze, sotto il segno della Vergine, il 6 settembre 1929. Il marito di Carla Fracci è un affermato regista teatrale ed è capitato che in alcuni spettacoli dirigesse la moglie. Ha anche collaborato con Luchino Visconti negli anni ’50.

Carla Fracci e Beppe Menegatti
Carla Fracci e Beppe Menegatti

Carla Fracci, le 12 curiosità

– Nel corso della sua carriera ha incontrato alcuni dei personaggi più importanti della storia: la Regina Elisabetta, Charlie Chaplin, Madre Teresa di Calcutta e molti altri.

– Il suo colore preferito era il bianco, e infatti era solita vestire soprattutto di questo colore. “Cominciai durante la gravidanza, nel 1969. Avevo pochissima pancia ma cercavo un modo per accentuare ancora di più la riservatezza di quel momento. Il bianco come discrezione, insomma”, aveva raccontato al Corriere della Sera.

– Aveva rivelato che il suo sogno sarebbe stato quello di fare la parrucchiera, invece avvicinandosi alla danza quello è diventato poi il suo mestiere di tutta una vita.

– Aveva dichiarato che lo spettacolo più difficile della sua vita si sarebbe tenuto a Paestum, e avrebbe cosparso il palcoscenico di CocaCola per renderlo appiccicoso e non scivolare.

Eugenio Montale, che è stato un suo grande amico, le ha dedicato la poesia “La danzatrice stanca”.

– Amava prendersi cura della sua casa e del suo giardino, ma aveva dichiarato che avrebbe mai voluto andare in pensione dal mestiere di ballerina.

– La ballerina aveva apprezzato l’imitazione di Virginia Raffaele, ed era andata anche a vederla a teatro. “L’imitatrice è stata stupenda, eccezionale. Potete aiutarmi a contattarla per farle i complimenti?”, avrebbe dichiarato a L’Ansa. L’imitazione di Carla Fracci è stata sdoganata nel corso del Festival di Sanremo 2016.

– Nel corso della prima puntata di Live – Non è la D’Urso, trasmessa il 13 marzo del 2019 su canale 5, la ballerina aveva rischiato grosso. Non aveva visto un gradino, mentre era in piedi a salutare il pubblico, e aveva rischiato di cadere.

– Non ha mai avito un profilo Instagram né di Twitter.

Oriella Dorella ha raccontato a Oggi è un altro giorno che in uno spettacolo de La bella addormentata, la Fracci e Rudolf Nureyev mentre ballavano insieme erano molto in competizione, e si battibeccavano. “Erano degli dei che volevano mostrare chi era il migliore“, ha aggiunto.

– Era molto amica con Laura Biagiotti, ed è stata come una seconda mamma per la figlia, Lavinia.

– È stata anche attrice, recitando anche nel ruolo della moglie di Giuseppe Verdi.

Dove viveva Carla Fracci?

Carla Fracci aveva dichiarato di avere una casa a Firenze immersa nel verde ma per dodici anni ha vissuto in una casa milanese diventata poi uno show-room. Si tratta di un appartamento in pieno quadrilatero, composto da sei locali, tre bagni e una terrazza con vista in via della Spiga. Quasi 200 metri quadrati che ha diviso col marito, Beppe Menegatti.


Tutto su Virginia Raffaele, la regina delle imitazioni

Beppe Menegatti: tutte le curiosità sul marito di Carla Fracci