Chi è Veronica Lario, seconda moglie di Silvio Berlusconi

Attrice di teatro, cinema e televisione, ma nota soprattutto per esser stata la seconda moglie di Silvio Berlusconi: ecco chi è Veronica Lario!

Chi è Veronica Lario? Spesso legata al nome dell’ex marito Silvio Berlusconi (imprenditore e politico di successo, ma anche più volte al centro del gossip) è stata una delle donne più importanti della vita dell’ex Premier. Sposata in seconde nozze nel 1990, i due hanno avuto tre figli: Barbara, Eleonora e Luigi.

Chi è Veronica Lario, la ex moglie di Berlusconi?

Classe 1956, Veronica Lario è nata il 19 luglio a Bologna. In realtà il suo vero nome è Miriam Raffaella Bartolini ma si è affermata nel mondo del cinema con il nome d’arte di Veronica Lario.

Attrice di teatro, cinema e televisione, Veronica debutta nel 1979 tra le protagoniste di “Bel Ami” diretto da Sandro Bolchi e “La vedova e il piedipiatti” di Mario Landi. Sempre nel 1979 è la protagonista principale della commedia “Il magnifico cornuto” di Fernand Crommelynck.

Nel 1980 è impegnata in uno spettacolo teatrale al Manzoni di Milano quando incontra Silvio Berlusconi. Un incontro fugace, ma di quelli che lasciano il segno.

Seguono nel 1982 il film “Tenebre” di Dario Argento e nel 1984 recita accanto ad Enrico Montesano in “Sotto…sotto…strapazzato da anomala passione” di Lina Wertmuller.

Le nozze con Berlusconi

Subito dopo l’incontro con Silvio Berlusconi avvenuto nel 1980, Veronica Lario comincia una relazione clandestina con il Cavaliere. Una relazione importante sancita anche dalla nascita, nel 1984, della prima figlia Barbara.

L’anno dopo, la prima moglie di Berlusconi, Carla Elvia Dall’Oglio, gli concede il divorzio e lui inizia una convivenza con la Lario. Nel 1990 con un rito civile i due ufficializzano il loro amore. Dal matrimonio nascono altri due figli: nel 1986 nasce Eleonora e nel 1988 nasce Luigi.

Durante gli scandali che colpiscono la vita politica del Presidente, Veronica Lario ha sempre dimostrato il suo totale dissenso partecipando a pochissimi eventi pubblici. Nel 2009, nel pieno del boom del caso Noemi Letizia, Veronica Lario richiede il divorzio seguito dalla separazione non consensuale, ricevendo un assegno record mensile di 100 mila euro al giorno.

Il mantenimento della moglie di Berlusconi: cifre da capogiro

L’assegno a sei zeri di Veronica Lario ha sempre fatto molto discutere. Soprattutto negli ultimi tempi, in seguito a una rivoluzionaria sentenza della Corte di Cassazione. Nella sentenza, la Corte stravolge il diritto al mantenimento nel divorzio (al presupposto della non autosufficienza economica del coniuge più debole) ritenendo non più attuale il riferimento alla continuazione del tenore di vita goduto durante il matrimonio.

Di recente, però, in seguito ad un ricorso di Berlusconi, i magistrati hanno confermato l’obbligo a Silvio Berlusconi di pagare due milioni di euro al mese (e non più tre) per tutto il tempo in cui lui e Veronica Lario erano separati e non ancora divorziati. Per il dopo-divorzio, invece, si scenderà sino a un milione e 400mila euro.