Centinaia di migliaia di follower sui social, e gli occhi del mondo intero sulla sua identità: è Iris Apfel, la donna più osservata (e invidiata) del pianeta…

Esperta d’arte e interior designer, ma anche influencer alla straordinaria età di 99 anni: è il primo ritratto della biografia di Iris Apfel che balza agli occhi, ma nella sua storia di successi e colori c’è davvero molto, molto di più.

Chi è Iris Apfel?

Iris Apfel, nata Iris Barrel, è originaria di New York e festeggia il suo compleanno il 29 agosto (segno zodiacale Vergine). Classe 1921 e una stoffa straordinaria, è un’imprenditrice e interior designer diventata una delle donne più osservate e invidiate d’America.

Iris Apfel
Iris Apfel

Icona di stile e simbolo di eterna giovinezza, ha iniziato la sua ascesa nell’Olimpo dei divi made in Usa dal quartiere newyorkese di Astoria. È lì che il padre, l’importatore di oggettistica Samuel Barrel, e la madre, Sadye, proprietaria di una boutique di origini russe, l’hanno spinta al percorso universitario nel cuore della Grande Mela, regalandole un istinto curioso che sarebbe diventato la chiave della sua fortuna e un inarrivabile fiuto per gli affari e l’originalità.

Ha iniziato molto presto a collaborare con la rivista Women’s Wear Daily, al fianco dell’illustratore Robert Goodman in quella che può essere considerata la sua alba nel settore moda e design.

Anticonvenzionale, eccentrica, trasgressiva ed eccessiva quanto basta per restare impressa nella testa e nel cuore di milioni di persone, è considerata musa unica e senza tempo in un universo in cui i social dettano le trame di un successo mordi e fuggi. Perché lei, i social, li ha conquistati dopo decenni di onorata carriera nel mondo che conta, tra le passerelle e le luci più abbaglianti di New York… fino a consacrarsi come regina delle influencer nella terza età.

Nel 2016, è balzata in testa all’attenzione dei media su scala internazionale per lo spot dell’automobile DS3, della casa automobilistica francese Citroën, che l’ha vista protagonista. Modella super ricercata e amata, a dispetto del dato anagrafico che ha superato i 90 anni, non a caso vanta un profilo Instagram seguito da centinaia di migliaia di follower, un vero gioiello in salsa web che completa la confezione di una storia dal sapore straordinario.

Chi era il marito di Iris Apfel

La storia di Iris Apfel è legata a doppio filo a quella del marito (di cui ha mantenuto il cognome): Carl Apfel. Lui, suo compagno nella vita privata e in quella pubblica, ha condiviso con lei decenni di amore e passione per l’arte in favore di jet set.

Le nozze si sono celebrate nel 1948, e il loro matrimonio è andato avanti per 67 anni senza mai conoscere precipizio. Iris Apfel è rimasta vedova nel 2015. I coniugi hanno firmato un’importante pagina di storia della moda imprimendo il loro nome sulla cornice di un sodalizio artistico e professionale imperituro. Insieme, hanno avviato la Old Wild Weavers, industria tessile fondata nel 1950 e chiusa nel 1992.

Dove vive Iris Apfel?

Iris Apfel ha scelto di restare per sempre nella sua New York, città dove vive e che è centro di gravità permanente di un percorso costellato di lusso e successo. Nonostante una fama che sa di galattico, è tornata ogni volta nel seno del suo delizioso (quanto appariscente) appartamento su Park Avenue, dove tira aria di cosmopolitismo e glamour…

La sua casa, scrive Marie Claire, è ricca di lineamenti che strizzano l’occhio alla grande storia d’Europa e Italia. Cassettoni veneziani e armadietti genovesi del XVIII secolo farebbero compagnia a sedie Louis XVI impreziosite da ricchi velluti e stampe geometriche, il tutto nel coloratissimo tessuto di ambienti che somiglierebbero più a un incredibile mostra di antiquariato che alla residenza di un comune mortale…

5 curiosità su Iris Apfel

– Nel 2005, una mostra dedicata ai suoi look e ai suoi gioielli ha stregato il mondo: intitolata “Rara Avis: The Irriverent Iris Apfel”, è stata presentata al Metropolitan Museum of Art di New York prima di trasformarsi in un evento di proporzioni internazionali, trapiantato al Norton Museum Art di West Palm Beach, al Nassau County Museum of Art e al Peaboy Essex Museum di Salem (nel Massachusetts).

– C’è un documentario dedicato alla sua vita, firmato da Albert Maysles e intitolato Iris.

– Si definisce “star geriatrica“, con quella inconfondibile dose di autoironia che permea la sua intera esistenza.

– Non tutti lo sanno, ma Iris Apfel ha curato l’arredamento della Casa Bianca per ben 9 presidenze (da quella di Harry Truman all’era di Bill Clinton!).

– Da bambina, la madre provava su di lei vestiti e accessori da riproporre nella sua boutique, e sarebbe quello il punto 0 da cui è scaturita la sua passione per la moda.

7 minuti al giorno per un corpo da favola! Scarica QUI la scheda.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Chi è Vittoria Belvedere: la vita privata e la carriera dell’attrice

I Pooh, 4 curiosità che sicuramente non conoscevi