I bastardi di Pizzofalcone conferma l’ottimo percorso artistico intrapreso da Gioia Spaziani nella recitazione, partito a Un posto al sole.

Nel corso degli ultimi anni il pubblico si è accorto del talento di Gioia Spaziani, bravissima attrice impegnata sia nel cinema sia in tv. Originaria del Lazio, ha recitato in varie produzioni di fama certamente pare disporre di tutte le credenziali adatti a portare avanti la carriera in maniera tanto brillante. Ecco chi è, dove l’abbiamo ammirata e qualche informazione inerente al privato.

Gioia Spaziani: la biografia e la carriera

Gioia Spaziani nasce l’8 novembre 1975, sotto il segno dello Scorpione, a Frosinone. I primi passi li muove nella compagnia teatrale locale I commedianti. Frequenta il Laboratorio teatrale e di scrittura drammaturgia di Manlio Santanelli, per poi diplomarsi, nel 1998, presso la Scuola nazionale di cinema.

La prima esperienza importante è quella in Un posto al sole su Rai 3, in cui, dal 2000 al 2005, interpreta Giò Palumbo, una ragazza con un tormentato passato alle spalle. Diretta da Pasquale Scimica, recita in Placido Rizzotto, prestando il volto a Lia. In Concorrenza sleale (2001) di Ettore Scola, invece, è tra i protagonisti con il personaggio di Susanna Della Rocca.  

Gioia Spaziani
Fonte foto: https://www.instagram.com/gioia_spaziani/

Col piccolo schermo ha un feeling particolare. Dopo Come l’America (2001), di Andrea e Antonio Frazzi, nel 2007 è scritturata per le miniserie Nassiriya – Per non dimenticare, con Raoul Bova e Claudia Pandolfi, e Il capo dei capi, in cui assume le sembianze di Antonietta Bagarella, moglie del boss Totò Riina. 

Il 22 aprile 2009 riapproda su Canale 5 con Al di là del lago di Stefano Reali, mentre su Rai Uno fa parte del cast de Il sorteggio di Giacomo Campiotti, accanto a Beppe Fiorello. Quand’è il 2015 appare nella seconda stagione di Sotto copertura, dedicata alla cattura del clan dei casalesi Michele Zagaria. A partire dal 2017 è Letizia, amica ristoratrice di Locajono (Alessandro Gassman), ne I bastardi di Pizzofalcone.

Il 2019 la vede nelle pellicole Io sono mia, lungometraggio dedicato alla compianta Mia Martini, e La stagione della caccia – C’era una volta vigata. Impersonata Teresa ne La volta buona di Vincenzo Marra con Massimo Ghini, si cala nei panni di Matilde ne La tristezza ha il sonno leggero. Affidata nella regia a Marco Mario de Notaris, liberamente ispirato all’omonimo romanzo di Lorenzo Marone, l’opera riceve due nomination ai Nastri d’argento.

I successi riscossi suggellano un eccellente cammino nato sui palcoscenici teatrali. Tra le rappresentazioni a cui presta contributo ricordiamo Happening-Lirico Musicale, Il seno in affitto, L’Histoire de Soldat, La dodicesima notte, Le serve e Sogno di una notte di mezza estate.

Gioia Spaziani: la vita privata

È unita in matrimonio all’attore e regista teatrale Vincenzo Maria Saggese e ha una figlia, Sofia. Attualmente residente a Napoli con la famiglia, ha un profilo su Instagram. Non è dato sapere quanto abbia guadagnato in carriera.

Chi è Vincenzo Maria Saggese, il marito di Gioia Spaziani

Malgrado siano sconosciuti sia la data che il luogo di nascita, di Vincenzo Maria Saggese sono noti i recenti progetti. Calcato il set in pieno anni Novanta per i film L’amore molesto, Teatro di Guerra e Il mare di sotto, persegue con l’equity crowfunding Favilla la soluzione più idonea a sancire l’incontro tra le realtà imprenditoriali e l’esigenza di ricercare potenziali sostenitori e finanziatori.

In aggiunta, è amministratore delegate di Breaking Crowd, un magazine di divulgazione, scambio e diffusione delle conoscenze legate al ramo del crowfunding. Non è noto il patrimonio.

3 curiosità su Gioia Spaziani

– Nemmeno compiuto un anno, la piccola Sofia ha interpretato, in Un posto al sole, la parte di Stella Solari, la figlia del personaggio della Spaziani.

– Arrivata a Napoli nel 2000 per questioni lavorative, ne è rimasta affascinata e ha scelto di restarci a vivere. Qui è nata pure Sofia, perciò ha un rapporto speciale con il capoluogo campano.

– Adora il colore blu.


Leonardo Lidi: chi è l’attore di Noi e L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

Anna Martelli: chi era la concorrente di MasterChef 8