Emanuela Sabbatini: l’angelo che aiuta le spose bambine in India

La vita di Emanuela Sabbatini è rinata dopo la sua lotta contro la malattia. Ha deciso di cambiare rotta e virare in aiuto di chi soffre: scopriamo chi è e cosa le ha permesso di ricevere una prestigiosa onorificenza…

Emanuela Sabbatini è una donna davvero speciale, che ha fatto del suo sacrificio per il prossimo uno stile di vita. Ha lasciato tutto per partire alla volta dell’India e occuparsi del contrasto al fenomeno dei matrimoni forzati e delle violenze sui minori.

La trasmissione Rai Nuovi eroi, condotta da Veronica Pivetti, si è occupata di lei e della sua straordinaria storia di amore e coraggio. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla sua biografia.

Chi è Emanuela Sabbatini?

Emanuela Sabbatini è originaria di Roma, dove è nata, sotto il segno dello Scorpione, il 13 novembre 1976. Analista informatica, è anche un’insegnante di yoga e ha fondato, nel 2013, un’importantissima associazione che si occupa del contrasto al fenomeno delle spose bambine in India: Aflin – Filo di Luce India Onlus.

Si tratta di un progetto tutto italiano nato sulla scia della Fior di Loto India Foundation, per offrire istruzione gratuita alle bambine del Pushkar e allontanare lo spettro del matrimonio forzato.

Emanuela Sabbatini
Emanuela Sabbatini

Emanuela Sabbatini fondatrice di Aflin

È stata la passione per lo yoga e per l’Oriente a spingerla a partire alla volta dell’India, nel lontano 2008. Arrivata a Pushkar, ha conosciuto la realtà del progetto Fior di Loto e ha deciso che quella sarebbe stata la sua nuova strada.

Un percorso fatto di grande dedizione per i bambini e per il volontariato. Come ha spiegato lei stessa sul sito ufficiale della sua associazione, ha lavorato per 12 anni in una multinazionale e le sue vacanze le ha sempre dedicate all’impegno in India.

Nel 2013 è nata la Onlus Aflin, fondata da Emanuela Sabbatini insieme a quattro suoi amici. Questo impegno l’ha portata a lasciare il lavoro che svolgeva e a dedicarsi completamente al progetto.

Emanuela Sabbatini: 3 curiosità

-Nella storia di Emanuela Sabbatini c’è un capitolo doloroso che l’ha resa ancora più forte e le ha restituito una seconda vita, ma al servizio degli altri. A 28 anni, infatti, ha sconfitto un tumore e questa esperienza l’ha spinta a trovare il suo vero orizzonte: il volontariato.

-Il suo profilo Instagram cattura al primo sguardo: al suo interno un tracciato della sua attività che si sviluppa per immagini, tra bimbe e sorrisi d’amore.

-Nel 2018 è stata nominata Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La prestigiosa onorificenza, conferita dal presidente Sergio Mattarella, è arrivata per lei inaspettata ma forte di un’innegabile verità: il suo impegno per l’alfabetizzazione femminile e la lotta al fenomeno delle spose bambine in India.

ultimo aggiornamento: 23-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X