Diego Abatantuono, tutto quello che nessuno ti aveva detto sull’attore!

Attore, sceneggiatore, comico, doppiatore e conduttore: tutto in un unico, poliedrico talento. Si tratta di Diego Abatantuono, di cui vi sveliamo biografia e curiosità!

Dalla sua presenza nel locale della movida milanese Derby Club al successo nazionale nel mondo del cinema, la biografia di Diego Abatantuono è un concentrato di curiosità che non tutti conoscono, ma che vale la pena scoprire. Cerchiamo di capire di più sull’uomo che ha fatto della sua verve e della sua ironia i tratti di una ‘eccezzziunale’ carriera e vita privata

Chi è Diego Abatantuono?

Nato a Milano, nel 1955, l’attore Diego Abatantuono è un uomo dalle mille e una curiosità. Il padre, Matteo Abatantuono, faceva il calzolaio, mentre sua madre Rosa era una costumista e guardarobiera del noto locale notturno Derby Club. Centro nevralgico della movida meneghina tra gli anni ’70 e ’80, era gestito dagli zii del comico.

Ha ereditato la verve e il senso della comicità da suo nonno, che come raccontò al Corriere della Sera, un giorno si rese protagonista di un memorabile siparietto: “Un giorno trovai il portafogli di mio nonno. C’erano due foto ingiallite. Padre Pio e Gianni Rivera. Gli chiesi chi fossero. ‘Uno è un popolare frate pugliese, l’altro fa i miracoli‘”

DIEGO ABATANTUONO
DIEGO ABATANTUONO

A 15 anni, Abatantuono seguiva la madre in quello che gli sembrava un ‘paese dei balocchi’, iniziando così a calcare il palco di quel club che si sarebbe rivelato una palestra per il futuro. Proprio al Derby guadagnava qualche soldo come tecnico delle luci!

Diego Abatantuono: moglie e figli

La sceneggiatrice Rita Rabassini è stata sua moglie, sposata nel 1984, e da lei ha avuto la figlia Marta (1985). Il matrimonio è finito nel 1987, e si è poi legato alla compagna Giulia Begnotti. Da quest’ultima ha avuto due figli: Matteo Abatantuono (1995) e Marco Abatantuono (1997). Nonostante un’unione felice, i due non hanno mai compiuto il grande passo. La primogenita si è sposata nel 2014 e lo ha reso nonno nel 2016.

Diego Abatantuono: curiosità

Come riporta il Corriere, l’attore di ‘Attila‘ ha rivelato di essere abituato a concludere le sue sessioni di riprese con un bicchiere di grappa. Non ama spogliarsi in pubblico, tantomeno sul set dei suoi film e non si presta facilmente a baci cinematografici con le partner: “Ho interpretato 60 film in 35 anni di carriera nel cinema, ma non mi vedrete mai girare una scena di sesso. Mi vergogno troppo“.

A Victoria Cabello disse di non indossare sempre le mutande e di avere una totale repulsione per gli slip. Diego Abatantuono è anche un padre, per certi versi, sui generis: sgridava i suoi figli se non giocavano alla playstation, ma sempre e soltanto dopo aver fatto i compiti! Ha detto che i videogames lo trasformano completamente.

Nella biografia riportata dal Corriere, si legge lo stralcio di una sua dichiarazione: “Quando gioco mi trasformo, perdo la testa. Un giorno ho sputato in faccia a un amico dei miei figli“.

In cucina, la sua specialità è il risotto. Infine, non tutti sanno che è un collezionista di tazze! Tifoso del Milan, spesso ha portato su schermo le sue parodie dell’ultrà old style…

 

ultimo aggiornamento: 15-06-2018

Giovanna Tedde

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X