Barbara Ronchi, attrice poliedrica che ha ricoperto diversi ruoli sul piccolo e grande schermo: diamo un’occhiata alla sua vita e carriera!

Romana per nascita, Barbara Ronchi si sta affermando come uno dei volti più affermati del mondo dello spettacolo italiano. La sua è una carriera costellata di premiazioni e successi, che nel corso del tempo si è declinata tra piccolo e grande schermo e perfino sul palcoscenico del teatro. Andiamo dunque a scoprire tutto ciò che c’è da sapere su Barbara Ronchi!

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Barbara Ronchi: la biografia

Barbara Ronchi nasce a Roma il 22 giugno del 1982 sotto il segno del Cancro. Cresce nella Capitale e qui studia Scienze storiche e archeologiche presso l’Università “La Sapienza”, conseguendo la laurea triennale in questa disciplina. Successivamente, però, spinta dalla passione per la recitazione che bruciava in lei sin da bambina, decide di sostenere l’esame per l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico“, dove si diplomerà nel 2009. Nello stesso anno comincia a lavorare a teatro con Valerio Binasco, Carlo Cecchi e Fausto Paravidino, esperienza che farà da trampolino di lancio verso il mondo cinematografico.

Barbara Ronchi: carriera e filmografia

Il suo esordio avviene nel 2010 con La città invisibile, dove la sua interpretazione le vale il premio “Città dell’Aquila” come migliore attrice. Da qui la sua carriera decolla: nel 2013 viene scelta da Valeria Golino per il film Miele, mentre continua a lavorare per il piccolo schermo partecipando a serie tv come La Ladra e Borgia II.

Tre anni dopo è protagonista del film Fai bei sogni, pellicola diretta da Marco Bellocchio e basata sull’omonimo romanzo autobiografico di Massimo Gramellini. Nel corso del film la sua performance ineccepibile, e questo le fa conquistare il Premio “Alida Valli” come Migliore attrice non protagonista. Negli anni successivi continua a impegnarsi e a partecipare a diversi progetti sia per il mondo del cinema che quello della televisione. Più precisamente, il 2019 si rivela essere un anno piuttosto impegnativo con apparizioni in Domani è un altro giorno, Tornare, Sole. Nello stesso anno arriva anche la prima comparsa nella serie Imma Tataranni – Sostituto procuratore.

Il 2020 è un anno incredibilmente proficuo per l’attrice, che recita in numerosi film tra cui il pluripremiato Favolacce dei fratelli D’Innocenzo e la serie tv di Netflix Luna Nera. Da segnalare, inoltre, il suo ruolo come protagonista al fianco di Pierfrancesco Favino in Padrenostro di Claudio Noce, in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Nel 2021 Barbara Ronchi è nuovamente scelta come protagonista femminile da Alessandro Celli per la sua pellicola Mondocane, e prende parte nel film Io sono Babbo Natale. Questa produzione segna, tra l’altro, l’ultima interpretazione del grande Gigi Proietti. Infine, l’attrice si riconferma come uno dei personaggi più amati serie Imma Tataranni – Sostituto procuratore, dove interpreta Diana De Santis.

Barbara Ronchi: la vita privata

Barbara Ronchi è diventata mamma per la prima volta nel 2018, anno in cui ha coronato la sua relazione con l’attore Alessandro Tedeschi con la nascita di un figlio, che si chiama Giovanni. L’attrice pubblica sovente scatti con il piccolo sul suo profilo Instagram. Barbara Ronchi tenta di conservare un certo riserbo sulla vita privata, e preferisce che a parlare siano le sue performance da attrice. In più occasioni, infatti, ha dichiarato di non sentire la necessità di essere riconosciuta per strada o di avere milioni di seguaci sui social. Nonostante l’incredibile carriera, il patrimonio è sconosciuto.

Chi è Alessandro Tedeschi, il compagno di Barbara Ronchi

Le informazioni sul suo compagno Alessandro Tedeschi sono davvero poche: è nato a Genova nel 1980, ma non si sa la data esatta, e si è diplomato al liceo scientifico. Ha avuto fin da subito le idee chiare su cosa fare nella vita, e ha così deciso di seguire la sua passione per la recitazione studiando per due anni al Centro Teatro Attivo, un corso per attori a Milano, e poi per tre nella Civica scuola d’arte drammatica Nico Pepe, a Udine. Anche lui ha partecipato in diverse rappresentazioni teatrali e sul grande schermo, e più recentemente è apparso su Canale 5 nella serie tv Oltre la soglia.

Riservato per natura, Tedeschi ama stare sotto la luce dei riflettori solamente sul lavoro, e preferisce mantenere la vita privata lontana da sguardi indiscreti. Ha un profilo Instagram dove pubblica principalmente scatti dei suoi lavori.

Alcune curiosità su Barbara Ronchi

  • Sostiene che l’archeologia e l’arte drammatica siano molto simili: entrambi le discipline prevedono una ricerca e un’operazione di precisione: in un caso storica, nell’altra psicologica.
  • Riferendosi alla collaborazione con Gigi Proietti, ha detto che le sue barzellette sono state la cosa più divertente, e che è si trattava di un professionista umilissimo.
  • Se dovesse darsi un voto da 1 a 10, sceglierebbe un 6.
  • Ha provato Yoga e meditazione, ma non fanno per lei e preferisce convivere con le sue paure.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-10-2021


Chi è Stefano Rapone, il comico con Fiorella Mannoia in tv!

8 curiosità su Caparezza: il genio del rap italiano