Cellulite: i rimedi naturali per ridurre la ritenzione idrica quali sono? Ecco anche l’alimentazione da seguire per drenare e depurarsi!

La cellulite è un problema che affligge molte donne di tutte le età. Se non riuscite a eliminarla o a ridurla è probabile che non stiate seguendo una giusta alimentazione. Ci sono cibi da preferire e altri da evitare, così come bevande che favoriscono il drenaggio dei liquidi e altre che lo rallentano. Inoltre, esistono dei rimedi naturali per la cellulite, ovvero dei piccoli accorgimenti e vere e proprie attività da svolgere, che possono aiutare a ridurla. Scopriamo quali sono!

Accorgimenti per combattere la cellulite e rimedi naturali efficaci

Mantenersi idratati è il primo passo per sconfiggere la cellulite. Si possono bere dai due ai due litri e mezzo di acqua o tisane al giorno per stimolare la diuresi e contrastare gli innestetismi cutanei della cellulite.

Cellulite
Cellulite

In linea generale il fabbisogno giornaliero di acqua per una persona che pesa dai 50 ai 70 kg è di 9 bicchiere di acqua per chi conduce uno stile di vita sedentario. Se, invece, si fa una moderata attività fisica l’ideale è bere uno o due bicchieri in più, fino ad arrivare a 14 per chi svolge un’intensa attività fisica.

Per quanto riguarda le tisane anticellulite le migliori sono quelle a base di zenzero. Per una tisana veloce fate bollire dell’acqua e aggiungete lo zenzero solo alla fine insieme a della scorza di limone. Lasciare in infusione per circa 20 minuti. Da bere rigorosamente senza zucchero.

Ottime anche le tisane a base di erbe dimagranti come betulla e equiseto. Si trovano facilmente in erboristeria insieme ad altri ingredienti miracolosi come l’estratto di carciofo, di gramigna e la pilosella. Per un risultato ottimale si consiglia di preparare dei decotti e di berli al mattino a stomaco vuoto e durante la giornata lontano dai pasti.

Cellulite: rimedi veloci e naturali

Un ottimo rimedio fai da te è l’impacco con il sale dell’Himalaya. Indicato per ridurre i gonfiori e stimolare il microcircolo. In una piccola ciotola mettete un cucchiaio di sale e aggiungete dai due ai tre cucchiai di olio di mandorle. Massaggiate le gambe o la zona interessata con questo composto. Rivestite le gambe con della pellicola trasparente e sdraiatevi per circa mezz’ora. Sciacquate infine con getti di acqua calda alternati ad acqua fredda.

In alternativa, per un trattamento delicato sostituite il sale con lo zucchero di canna e aggiungete 2 cucchiai di miele e olio di oliva e qualche goccia di olio essenziale di zenzero o menta.. Mescolate il tutto e massaggiate delicatamente sulla pelle.

sale aromatizzato
sale aromatizzato

Rimedi naturali anticellulite: cosa mangiare

Per ridurre l’effetto buccia d’arancia, e anche per eliminare la cellulite, mangiate tante cipolle crude. Sono un potente diuretico naturale e hanno buon contenuto di potassio e di magnesio.

A dir poco straordinario l’effetto drenante delle alghe. Non da meno il finocchio che favorisce la diuresi e riduce i gonfiori.

Il pomodoro, specialmente se consumato crudo e senza aggiunta di sale, è un ottimo cibo depurativo; ancora meglio se consumato in insalata con del sedano, una verdura molto importante per drenare grazie al suo elevato contenuto di acqua e sali minerali.

Tra gli alimenti drenanti anticellulite, infine, ricordiamo la frutta come l’ananas, le albicocche, le arance, i frutti di bosco, i kiwi, le pesche e il pompelmo.

Come eliminare la cellulite in modo naturale con i fanghi

Un altro rimedio naturale per combattere la cellulite sono i fanghi, che sono molto facili da preparare a casa in maniera fai da te. Bisogna procedere con la preparazione di un infuso di tè verde, con l’aggiunta di un cucchiaino di sale e diversi cucchiai di argilla verde.

Si mescola tutto bene fino a ottenere un impasto omogeneo, e poi si applica il composto sulle zone interessante, chiudendo poi con la pellicola trasparente. Si attende per circa 30 minuti.

Si può anche provare con gli impacchi anticellulite al caffè. Si prendono i fondi del caffè e li si mettono in un barattolo di vetro. Si aggiunge poi un po’ di olio di oliva e un cucchiaino di miele, e infine si gira con forza per far amalgamare tutto bene. Si applica poi sulla porzione di pelle interessata e si chiude sempre con la pellicola trasparente.


Come allontanare le zanzare? Difendiamoci con i metodi naturali!

Olio Johnson baby: ecco tutti i modi (alternativi) in cui è possibile utilizzarlo