Come eliminare la cellulite: i rimedi naturali per drenare e sgonfiare

Come eliminare la cellulite (in modo naturale)

Cellulite: rimedi naturali per ridurre la ritenzione idrica e l’alimentazione da seguire per drenare e depurarsi.

La cellulite è un problema che affligge molte donne di tutte le età. Se nonostante la palestra non riuscite a eliminarla o a ridurla è probabile che non stiate seguendo una giusta alimentazione. Ci sono cibi da preferire e altri da evitare, così come bevande che favoriscono il drenaggio dei liquidi e altre che lo rallentano. Potete, dunque, eliminare la cellulite con rimedi naturali e super efficaci.

Una buona e regolare attività fisica è senza dubbio un buon modo per stimolare la circolazione. Tuttavia, non bisogna dimenticarsi di bere tanto e spesso.

Dite addio alla cellulite sulle gambe, cosce e punti critici grazie alle favole tisane drenanti della nonna e agli alimenti ricchi di acqua, vitamine e sali minerali. Ecco i consigli da seguire su cosa bere e quanto e qual è la migliore alimentazione per ridurre la ritenzione idrica.

Ragazza di schiena
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-macchina-fotografica-vintage-601552/

Cosa e quanto bere per eliminare la cellulite

Mantenersi idratati è il primo passo per sconfiggere la cellulite. Si possono bere dai due ai due litri e mezzo di acqua o tisane al giorno per stimolare la diuresi e contrastare gli innestetismi cutanei della cellulite.

In linea generale il fabbisogno giornaliero di acqua per una persona che pesa dai 50 ai 70 Kg è di 9 bicchiere di acqua per chi conduce uno stile di vita sedentario. Se, invece, si fa una moderata attività fisica l’ideale è bere uno o due bicchieri in più, fino ad arrivare a 14 per chi svolge un’intensa attività fisica.

Per quanto riguarda le tisane anticellulite le migliori sono quelle a base di zenzero. Per una tisana veloce fate bollire dell’acqua e aggiungete lo zenzero solo alla fine insieme a della scorza di limone. Lasciare in infusione per circa 20 minuti. Da bere rigorosamente senza zucchero.

Ottime anche le tisane a base di erbe dimagranti come betulla e equiseto. Si trovano facilmente in erboristeria insieme ad altri ingredienti miracolosi come l’estratto di carciofo, di gramigna e la pilosella. Per un risultato ottimale si consiglia di preparare dei decotti e di berli al mattino a stomaco vuoto e durante la giornata lontano dai pasti.

Cosa mangiare per favore il drenaggio

Per ridurre l’effetto buccia d’arancia mangiate tante cipolle crude. Sono un potente diuretico naturale e hanno buon contenuto di potassio e di magnesio.

A dir poco straordinario l’effetto drenante delle alghe. Non da meno il finocchio che favorisce la diuresi e riduce i gonfiori.

Il pomodoro, specialmente se consumato crudo e senza aggiunta di sale, è un ottimo cibo depurativo; ancora meglio se consumato in insalata con del sedano, una verdura molto importante per drenare grazie al suo elevato contenuto di acqua e sali minerali.

Tra gli alimenti drenanti anticellulite, infine, ricordiamo la frutta come l’ananas, le albicocche, le arance, i frutti di bosco, i kiwi, le pesche e il pompelmo.

Cellulite: rimedi naturali fai da te

Un ottimo rimedio fai da te è l’impacco con il sale dell’Himalaya. Ottimo per ridurre i gonfiori e stimolare il microcircolo. In una piccola ciotola mettete un cucchiaio di sale e aggiungete dai due ai tre cucchiai di olio di mandorle. Massaggiate le gambe o la zona interessata con questo composto. Rivestite le gambe con della pellicola trasparente e sdraiatevi per circa mezz’ora. Sciacquate infine con getti di acqua calda alternati ad acqua fredda.

In alternativa, per un trattamento delicato sostituite il sale con lo zucchero di canna e aggiungete 2 cucchiai di miele e olio di oliva e qualche goccia di olio essenziale di zenzero o menta.. Mescolate il tutto e massaggiate delicatamente sulla pelle.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-macchina-fotografica-vintage-601552/

ultimo aggiornamento: 02-06-2019

X