Cause delle false mestruazioni

Le false mestruazioni sono un fenomeno comune nelle donne, ma che spesso può essere trascurato: conoscerne le cause è fondamentale per essere più consapevoli di questo evento e sapere cosa fare

chiudi

Caricamento Player...

Le false mestruazioni sono perdite di sangue che si manifestano durante i giorni in cui si aspetta l’arrivo delle vere mestruazioni, e possono essere anche anticipatorie di una gravidanza.

Le false mestruazioni sono facilmente distinguibili dalle vere mestruazioni, soprattutto per la consistenza, il colore e la durata; inoltre le false mestruazioni possono manifestarsi anche con altri disturbi, simili ai sintomi che solitamente sono associati al ciclo, come il gonfiore degli addominali, mal di testa e tensione mammaria.

La domanda che molte donne si pongono sulle false mestruazioni riguarda le loro cause: perché si manifestano? In generale si tratta di squilibri ormonali, che possono quindi turbare la regolarità del ciclo femminile. Perdite ematiche possono essere anche dovute all’uso di contraccettivi ormonali, soprattutto nei primi mesi dell’utilizzo. Tra gli altri fattori scatenanti vi sono i fattori organici e disfunzionali: i primi consistono in cisti ovariche, fibromi e vaginiti; esempi invece dei secondi sono alterazioni ormonali, stress, disturbi alimentari e diete drastiche. Le perdite che possono avvenire a inizio gravidanza sono dovute a mancanza di progesterone, stress dei muscoli dell’utero e problemi dei vasi sanguigni; ma sono causate anche dalla rottura dei capillari sulle pareti dell’utero, dopo l’annidamento dell’ovocita fecondato in utero.

In tutti questi casi e soprattutto se c’è una gravidanza in corso, è bene rivolgersi al proprio ginecologo, per effettuare tutti i controlli del caso e chiedere consiglio per risolvere tutti i possibili dubbi.