Ecco come avere i capelli ondulati con i rotoli della carta igienica, un metodo fai da te ideato da un hairstylist londinese, ma che si può replicare anche a casa.

Se si è impossibilitati ad andare dal parrucchiere ma si vuole avere dei bellissimi capelli ondulati a mo’ di boccoli, esiste una soluzione facile e veloce e dai risultati sorprendenti. Infatti, come proposto da un noto hairstylist inglese di nome Ozzie Rizzo, si possono avere dei bellissimi capelli ondulati con i rotoli della carta igienica terminata. Ma nel pratico come si fa? Ecco il procedimento passo passo per farlo anche a casa!

Come avere capelli ondulati con i rotoli della carta igienica

Per avere successo con questo metodo casalingo, possiamo vedere il video di prova che Rizzo ha realizzato su una sua cliente. Di fatto è un tutorial, che andremo poi a spiegare nel dettaglio.

Il parrucchiere londinese, come si può vedere nel video, ha ideato questo metodo ad aprile 2020, proprio in piena pandemia Covid-19 e conseguente lockdown, ma è un modo originale per risparmiare e avere dei bei capelli in maniera fai da te.

Rizzo ha utilizzato una decina di rotoli di carta igienica e alcuni fermagli nel suo intento (riuscito alla perfezione a quanto si vede). Dopo aver fatto lo shampoo ha pettinato e ha asciugato i capelli della ragazza, usando anche qualche goccia di olio per rimuovere l’effetto elettrizzato, e poi ha usato i rotoli per avvolgere le ciocche dei capelli. Una volta fatto ha usato i fermagli per bloccare il tutto. Una cosa importante è che il boccolo deve essere sempre avvolto all’indietro rispetto al viso.

Alla fine ha usato la lacca e ha lasciato agire il prodotto per circa 10 secondi con anche l’accompagnamento del phon per dare quel tocco professionale in più. A procedura ultimata, si avranno dei bellissimi boccoli, che una volta pettinati daranno l’effetto ondulato desiderato.

Scopro le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
capelli

ultimo aggiornamento: 28-09-2020


Come pulire l’argento? I rimedi naturali contro ossidazione e annerimento

Come fare le talee: tutti i consigli sui periodi migliori e sui metodi