I diamanti sono i migliori amici delle donne…ma non quando si tratta di lucidarli! Vi sveliamo qualche piccolo trucco per pulire i gioielli in oro, argento e diamanti.

I vostri gioielli sono opachi e spenti, mentre voi, invece, non vedete l’ora di indossarli e farli brillare. L’impresa potrebbe sembrare ardua, ma con i nostri semplici consigli riuscirete far sfavillare i vostri bijou!

Sia che si tratti di pietre preziose, di oro o di argento, i gioielli sono delle meravigliose creazioni che hanno bisogno di essere pulite e lucidate per mantenersi splendide nel tempo. Questa procedura non deve essere effettuata spesso, ma è consigliabile eseguirla ogni due mesi.

Certo, in commercio ci sono vari metodi e prodotti adatti alla pulizia e lucidatura dei gioielli, ma bisogna sempre prestare molta attenzione: grazie ai preziosi consigli delle nonne vediamo come pulire i gioielli in oro e argento!

Come pulire l’oro?

Per pulire i gioielli in oro e pietre preziose bisogna prima di tutto eliminare i residui di polvere. Con uno spazzolino dalle setole morbide passate tra gli angoli dell’anello, della collana o del bracciale e assicuratevi che non ci sia più polvere.

Successivamente, immergete i gioielli in acqua gassata e detersivo liquido per circa dieci minuti e infine risciacquate.

A questo punto, utilizzate dell’olio di mandorla: in una tazzina versate dell’acqua e qualche goccia di olio di mandorla. Inumidite la punta di un bastoncino in cotone e passatela sopra la pietra preziosa. Per quanto riguarda la parte in oro, invece, asciugatela semplicemente con un panno in cotone.

Pulire oro e argento
Pulire oro e argento

Come pulire l’argento?

Per quanto riguarda i gioielli in argento è ottimo il dentifricio. Con l’aiuto di una spugna morbida strofinate il dentifricio sul gioiallo in argento per un paio di minuti e passatelo sotto l’acqua corrente. Se ci sono zone difficili da raggiungere, potrete utilizzare anche in questo caso uno spazzolino dalle setole morbide.

Al posto del dentifricio, è ottimo anche il bicarbonato. In questo caso mettete a mollo in gioielli in argento per circa cinque minuti e poi con lo spazzolino strofinate per eliminare eventuali residui. Sciacquate e asciugate per bene.

3 consigli per pulire i gioielli

-Per pulire i gioielli non usate il lavandino perché potreste dire addio al vostro gioiello mentre viene risucchiato dallo scarico! Altimenti, assicuratevi di aver tappato lo scarico alla perfezione.

-Potete asciugate i gioielli con un panno morbido, magari di flanella per renderli più lucenti.

-Per evitare o rimuovere eventuali aloni, prendete dell’ovatta e bagnatela con dell’alcool denaturato (ovvero dello spirito) e strofinate.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 26-11-2020


Si può salvare un maglione infeltrito? Ecco i consigli utili!

Gli usi alternativi del sale grosso: funziona anche come deodorante… per le scarpe!