La California vieta le pellicce, approvata la legge #AB44 in vigore dal 2023

La California vieta le pellicce, la legge è stata appena approvata!

Primo stato americano che realizza la svolta, la California vieta le pellicce con la legge #AB44 appena approvata dal governatore Gavin Newsom e in vigore dal 2023.

In un mondo sempre più sensibile all’ambiente e agli animali ecco la prima legge che funge da svolta. Il governo californiano l’ha approvata ed è la legge #AB44 che sarà in vigore dal 2023 e si affianca alle precedenti proposte. Così la California vieta le pellicce e a dichiararlo a gran voce sui social è il governatore stesso Gavin Newsom.

In passato era stato già approvato nel paese il divieto di allevare o catturare animali per scopi commerciali come vendita di pellicce. Ora la situazione si fa ancora più stringente e la salvaguardia degli animali sale alle stelle. Gli altri paesi prenderanno la California come esempio oppure no?

La California vieta le pellicce con la legge #AB44

Dall’America arriva una vera svolta in campo di salvaguardia animale e ambientale che funge da esempio per il resto del mondo. Il paese protagonista del cambiamento a livello legale è la California e il disegno di legge approvato, e redatto da Laura Friedman, è il #AB44. Dal primo gennaio 2023 in tutto il paese non sarà più possibile vendere, donare, distribuire né produrre pellicce realizzate con pelli animali. Ad eccezione della pelle bovina, del montone e delle pellicce usate e fini religiosi e dalle tribù native le sanzioni per i fuorilegge saranno salatissime.

Non finisce qui, il divieto si estende anche ai circhi in cui saranno vietati tigri, elefanti e altri animali. La Friedman e il governatore californiano Gavin Newsom, che ha annunciato sui social la novità, prendono molto a cuore la vita degli animali. Infatti la legge ha ampia applicazione: vale per tutti i nuovi capi di abbigliamento inclusi accessori come cappelli, scarpe o portachiavi! «Ho appena firmato la #AB44, una delle leggi più stringenti a difesa dei diritti degli animali rendendo la California il primo stato a vietare le vendite di nuove pellicce». Questo scrive il governatore Newsom diffondendo in modo virale il messaggio sui social.

Le altre norme per salvaguardare gli animali in California

Laura Fridman da sempre amante della natura e degli animali ha avuto un ruolo davvero decisivo per l’approvazione della legge #AB44. Scrive così sui social per far conoscere il suo punto di vista: «CA non ha spazio per il trattamento disumano e insostenibile degli animali. È ora che altri stati seguano il nostro esempio». E così la donna ha firmato anche altre norme per salvaguardare gli animali e proteggerli da un triste destino.

La legge SB 313 per vietare ai circhi di utilizzare orsi, tigri, elefanti, scimmie e altri animali selvatici nei loro spettacoli. Poi, la norma AB 128 per proteggere i cavalli selvaggi e domestici dalla caccia così diffusa in California. Per essere un paese sensibile e al passo coi tempo non c’è nulla da dire.. Quello che viene da chiedersi è: chissà cosa direbbero personaggi italiano del settore circo quali Stafano Orfei Nones se ciò dovesse accadere anche in Italia? Beh, no problem, qui da noi sarebbero tutte paure infondate!

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X