Calcolatore per l’attesa del vaccino contro il Covid-19: ecco come scoprire quanto manca per poter ottenere la vaccinazione in Italia.

Tra molte difficoltà, la campagna di vaccinazione sta proseguendo in Italia secondo il programma stabilito e seguendo la lista di priorità già diffusa sul finale del 2020. Per questo in molti si stanno chiedendo: quando sarà il mio turno?

La risposta a questa domanda ce la può fornire il calcolatore per l’attesa per il vaccino anti-Covid che troverete in fondo a questo articolo.

Di cosa si tratta? Di un algoritmo in grado di fornirci una stima di quante persone ci siano davanti a noi nella coda per il vaccino, basandosi sul piano nazionale di vaccinazioni.

Vuoi scoprire quando sarà il tuo turno? Non resta che provare!

Le fasi della campagna di vaccinazioni in Italia

Alla base dell’algoritmo utilizzato dal calcolatore c’è il piano stabilito dal ministero della Salute, diviso in due fasi: nella prima la vaccinazione sarà destinata ad operatori sanitari e sociosanitari, ospiti e perosnale delle RSA e over 80; nella seconda invece rientrano sei differenti categorie, con grado discendente di urgenza.

Queste le categorie prese in considerazione nella Fase 2 della campagna di vaccinazione:

Categoria 1 = Persone estremamente vulnerabili dai 16 anni in su, con un rischio elevato di sviluppare forme gravi di Covid (rientrano in questa categoria i soggetti affetti da malattie respiratorie, cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e disabilità, diabete o endocrinopatie severe, fibrosi cistica, insufficienza renale o patologie renali, malattie autoimmuni, epatiche, cerebrovascolari, patologie oncologiche ed emoglobinopatie, sindrome di Down, trapianto di organo solido, obesità in forma grave)

Categoria 2 = Persone di età compresa tra i 75 e i 79 anni

Categoria 3 = persone di età compresa tra i 70 e i 74 anni

Categoria 4 = Persone dai 16 ai 69 anni con un rischio clinico aumentato se infettate da Covid-19 (rientrano in questa categoria i soggetti affetti da malattie respiratorie, cardiocircolatorie, condizioni neurologiche e disabilità, diabete o endocrinopatie, HIV, insufficienza renale o patologia renale, ipertensione arteriosa, malattie autoimmuni, epatiche, cerebrovascolari, patologie oncologiche, ma con rischio di letalità inferiore rispetto alla Categoria 1).

Categoria 5 = Persone di età compresa tra i 55 e i 69 privi di elementi di rischio clinico

Categoria 6 = Persone di età compresa tra i 18 e i 54 anni privi di elementi di rischio clinico

Calcolatore attesa vaccino Covid in Italia: come usarlo

Prendendo in considerazione tutti questi fattori, è possibile calcolare una stima dell’attesa per poter ricevere il vaccino. Come si utilizza il calcolatore? Semplice. Inserendo nelle varie sezioni alcuni dati relativi alla nostra persona (età, appartenenza alle categorie sanitarie, storia clinica e così via). Dopo aver completato tutti i campi riceveremo una stima del numero minimo e massimo di persone che sono davanti a noi nella coda per il vaccino.

Va sottolineato che di base il calcolo viene effettuato sul tasso di vaccinazione basato sul piano nazionale. Questi valori possono essere modificati per renderlo più vicino all’attuale andamento della campagna di vaccinazione, in continuo aggiornamento visto anche il via libera dell’Iss al vaccino AstraZeneca. Insomma, si tratta di uno strumento utile e semplicissimo da usare.

Calcolatore per l’attesa per il vaccino contro il COVID-19

TAG:
coronavirus più letti

ultimo aggiornamento: 24-02-2021


Zlatan Ibrahimovic: scopri il patrimonio del campione (ospite a Sanremo 2021)

Cosa significa demisessuale?