La caduta di capelli, stagionale e non, è un campanello d’allarme. Quali sono i rimedi (e le cause) per prevenirla con efficacia.

La caduta di capelli giornaliera non è un fatto anomalo: in media ognuno dovrebbe perderne infatti circa 100 al dì, senza preoccuparsi di nulla poiché è tutto normale. Ma se la quantità di capelli persi inizia ad aumentare considerevolmente? Un fattore esterno o uno scompenso dell’organismo potrebbe essere il motivo! Volete correre ai ripari? Scopriamo le principali cause e soprattutto i rimedi naturali della caduta dei capelli.

Caduta dei capelli: cause

Caduta dei capelli

La caduta di capelli stagionale (in autunno soprattutto e in primavera) è un fatto abbastanza naturale, che ogni individuo sente con più o meno impatto. Ci sono persone infatti che non vedono alcuna differenza nella caduta dei capelli, mentre per altre il periodo è molto più traumatico.

Se tuttavia la perdita di capelli eccessiva non si ridimensiona può voler dire che ci sono dei problemi di altro tipo. Le cause principali sono:

– la caduta di capelli da stress
– genetica
– scompensi ormonali
– trattamenti aggressivi al cuoio capelluto
– patologie dei capelli specifiche
– altre patologie (diabete, bulimia, carenza di vitamine ecc.)

Caduta dei capelli: i rimedi naturali

Alcuni rimedi per la caduta dei capelli che vi consiglieremo sono molto pratici, mentre altri sono delle buone pratiche che dovreste iniziare ad sperimentare per fermare e combattere la caduta.

Per quando riguarda le buone pratiche sicuramente andare da un esperto è il primo passo se la situazione vi è proprio sfuggita di mano. Potrà indicarvi chiaramente la vostra situazione e decidere insieme come comportarvi. Inoltre un consiglio utile è di evitare la decolorazione e la permanente, che stressa troppo il capello, così come lavaggi troppo frequenti con prodotti troppo aggressivi o, ancora, tenerli troppo legati.

Passiamo ai rimedi naturali:

Maschera all’uovo. Il primo rimedio naturale contro la caduta che ha davvero la sua efficacia se svolto con costanza e senza scoraggiarsi grazie all’alta percentuale di cheratina nascosta nelle uova. Per realizzare la maschera basterà mescolare l’uovo e applicarlo al cuoio capelluto dopo aver lavato i capelli. Lasciate in posa almeno 15 minuti, poi risciacquate il tutto.

aloe vera
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/aloe-aloe-vera-vita-salute-pianta-2163120/

Aloe Vera. Questo prodotto, naturale al 100%, serve per idratare e riparare il cuoio capelluto danneggiato e può essere perfetto anche per evitare la caduta dei capelli. Cercate in commercio un gel puro di aloe vera e usatelo per massaggiarvi la testa durante il lavaggio oppure comprate, con attenzione e valutando attentamente l’INCI, uno shampoo a base di aloe.

Il succo di cipolla. Vorreste non crederci… e invece è proprio vero: il succo di cipolla combatte la caduta dei capelli. Perché? Per l’alta presenza di zolfo che aumenta la circolazione sanguigna, aumenta la produzione di collagene a ha, inoltre, proprietà antibatteriche. Come utilizzarlo? Versatelo sui capelli umidi e non rischiacquate per almeno 15 minuti, poi lavate via tutto e usate uno shampoo per eliminare l’odore.

Peperoncino
Peperoncino

Il peperoncino. La capsaicina aumenta notevolmente la circolazione sanguigna, aumenta la ricrescita e previene la caduta. Il consiglio è di utilizzarlo nella vostra dieta, poiché sono molti gli alimenti che prevengono la perdita del capelli, inoltre scegliete un buono shampoo a base di peperoncino per un’applicazione localizzata.

Olio di cocco. Le proprietà antiossidanti, emollienti e nutritive sono perfette per rendere il vostro capello più sano e quindi meno incline alla caduta. Diluite l’olio in un po’ d’acqua e applicate su lunghezze e cuoio capelluto per circa 1 o 2 ore. A questo punto risciacquate e, se sentite i capelli grassi, passate ancora una volta lo shampoo.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/aloe-aloe-vera-vita-salute-pianta-2163120/

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Come lavare le mascherine: i modi migliori e più efficaci a seconda del tipo

Si possono riciclare i bicchieri rotti? Ecco le migliori idee creative