Bruciore intimo: cause principali e rimedi naturali per un sollievo immediato

Soffri di bruciore intimo? Ecco cause e rimedi

Impariamo a riconoscere le cause principali del bruciore intimo e contrastarlo con rimedi naturali lenitivi da abbinare alla cura del medico.

Il bruciore intimo può manifestarsi in qualunque momento. Molto spesso è causato da stress o da abitudini sbagliate; un abbassamento del sistema immunitario può, ad esempio, portare a un disequilibrio della flora batterica. Inoltre, portare indumenti sintetici e per troppo tempo è un altro degli errori più comuni che si fanno.

Grazie a dei rimedi naturali potete trovare un’immediata sensazione di sollievo. Non considerate, però, queste soluzioni come alternative alla cura del medico. In caso di prurito causato, ad esempio da vaginosi o candida, dovrete seguire una cura antimicotica.

Jeans
Fonte foto: https://pixabay.com/it/jeans-moda-si-%C3%A8-rotto-moderno-828693/

Bruciore intimo: cause

La prima causa è da ricondursi a malattie di natura infettiva. Si tratta di situazioni molto comuni, come ad esempio candida, gardnerella o vaginiti. Si ha, dunque, un abbassamento del sistema immunitario e un disequilibrio della flora batterica.

Il prurito intimo può anche essere causato da dermatiti o reazioni allergiche. Questo succede, ad esempio, dopo aver utilizzato prodotti per l’igiene intima non adatti al proprio PH o con principi che causano reazioni allergiche o arrossamenti.

Un’altra causa molto frequente è l’ipersensibilità. A volte la biancheria stretta e poco traspirante può portare a delle situazioni di disagio. Non essendoci una buona traspirazione si accumula molto calore, si suda e si ha prurito.

Bruciore intimo: rimedi naturali

Provate a fare due volte a giorno dei lavaggi rinfrescanti con acqua tiepida e camomilla. Usate due bustine per volta e aspettate circa mezz’ora prima di risciacquare. La camomilla è ottima per placare il bruciore e lenire eventualmente la zona se ci si è grattati.

Un altro consiglio utile è quello di usare solo biancheria intima in cotone e di cambiarla due o tre volte al giorno. In questo modo sarete sempre freschi e limiterete la produzione di batteri cattivi.

Limitate il consumo di zuccheri, grassi e cibi piccanti. Cercate, invece, di aumentare le dosi di verdure e farina integrale. Troppi zuccheri sono infatti la causa di micosi vaginali come la candida che portano a bruciore vaginale e anche a un cattivo odore intimo.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/jeans-moda-si-%C3%A8-rotto-moderno-828693/

ultimo aggiornamento: 16-11-2019

X