Come avere un buon odore intimo (sempre)

Come avere sempre un buon odore intimo ed evitare momenti imbarazzanti: dall’alimentazione alla scelta della giusta biancheria intima.

Una delle più grandi paure di una donna è quella di non avere un buon odore intimo che può causare momenti di disagio quando si è in compagnia. Le cause di un odore poco gradevole possono essere tante e non sempre una corretta igiene intima può risolvere il problema. Bisogna fare molta attenzione all’alimentazione, al tipo di biancheria intima che si usa e soprattutto verificare con il proprio ginecologo se si hanno delle alterazioni della flora batterica.

Vediamo, dunque, come fare ad avere sempre un buon odore intimo ed evitare momenti imbarazzanti.

buon odore intimo
Fonte foto: https://pixabay.com/it/stomaco-pancia-perdere-peso-2437889/

Cosa mangiare e cosa evitare

Tra i cibi da evitare, o meglio da non abusare, ci sono le carni rosse e i latticini che hanno un impatto negativo sulle ghiandole nella zona genitale femminile. Da consumare in modo moderato anche l’aglio e i broccoli che tendono a produrre odori pochi gradevoli nelle zone intime.

Da evitare il più possibile i prodotti zuccherati, merendine, e carboidrati complessi. Un eccessivo consumo di zuccheri che può derivare dal mangiare troppo spesso pasta, pizza o dolci, favorisce la produzione di batteri. Di conseguenza si rischia un’alterazione della flora batterica che può portare a infezioni come la candida.

Tra i cibi da preferire, invece, si trovano al primo posto gli agrumi come il pompelmo e l’arancia. Abbondate con le porzioni di frutta ma attenzione a non esagerare con quella troppo zuccherata.Via libera ad anguria, fragola e banana.

Ottimi anche gli infusi e i decotti a base di zenzero e cannella che depurano e favoriscono un buon odore intimo.

3 piccoli accorgimenti quotidiani

– La scelta dell’intimo è fondamentale. Preferite i tessuti in cotone ed evitate quelli sintetici e in microfibra perché non fanno respirare la pelle. Uno slip bianco è l’ideale quando si passano molte ore fuori casa.

– Se lavorate per molte ore e non avete la possibilità di rientrare a casa per rinfrescarvi portate sempre con voi delle salviette intime con un ph neutro.

– Attenzione anche alla scelta del detergente intimo. Le donne in età fertile dovrebbero utilizza un pH acido compreso tra 3.5 e 4.5, mentre quando si va avanti con  l’età l’ideale è un sapone con un pH tra i 4.5 ed i 5.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/stomaco-pancia-perdere-peso-2437889/

ultimo aggiornamento: 11-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X