Tom Cruise: l’ex guardia di Scientology rivela…

Brendan Tighe, ex dipendente di Scientology, ha rilasciato un’intervista esclusiva al Daily Mail, rivelando alcuni dettagli assurdi dietro la chiesa più discussa del mondo.

Tom Cruise e John Travolta, stando a quanto rivelato da Brendan Tighe nell’intervista esclusiva al Daily Mail, si disprezzano: “non è un segreto”, ha detto l’uomo.

“Cruise è l’unica celebrità ad avere un filo diretto con il leader della chiesa, David Miscavige. John Travolta non può avere nulla gratuitamente, nessuno gli fa regali assurdi, come un hangar per un aereo, motociclette personalizzate e favori fuori dal comune”. Al Daily Mail l’ex guardia di Scientology ha rivelato anche quale sarebbe il trattamento riservato a Tom Cruise, considerato dagli adepti una sorta di “messia“.

La guardia di Scientology rivela: Tom Cruise, la chiesa e…

Durante gli anni trascorsi nella chiesa, Tighe ha avuto modo di osservare da vicino Tom Cruise, per cui sarebbe stato costretto a mostrare denti oltremodo bianchi: “Non ero la sua guardia del corpo personale, ma per sette anni ho dovuto occuparmi di alcune cose, come guardargli le spalle per strada o controllare tutte le telecamere vicine alla sua abitazione.

E ho dovuto prendere appuntamento diverse volte dal dentista: dovevo sempre avere i denti perfettamente bianchi e tenerli sotto controllo. Bisogna avere un bel sorriso da mostrare a Tom Cruise”.

Tom Cruise
Fonte Foto: https://www.facebook.com/tomcruiselover86666/

Tighe è stato uno degli adepti di Scientology praticamente da quando è nato, visto che anche i suoi genitori erano membri della chiesa. Nel 2009, però, ha deciso volontariamente di andarsene.

Le rivelazioni shock dell’ex guardia di Scientology

Al Daily Mail l’uomo ha raccontato dell’assurdo comportamento da dover tenere nei confronti di Tom Cruise, considerato dalla chiesa una sorta di divinità terrena. Mentre diverso sarebbe stato il suo comportamento nei confronti di John Travolta, con cui l’ex guardia avrebbe avuto occasione di parlare in più d’una occasione.

Nell’intervista Tighe ha raccontato anche di essere stato costretto a subire delle punizioni singolari: una volta sua madre, accusata di “crimine contro Scientology” sarebbe stata costretta a restare chiusa in un angusto appartamento insieme ad oltre 50 persone. “Io ho imparato a scrivere e a leggere – ha affermato l’uomo -. Ma molte di quelle persone sono ancora oggi analfabete“.

Fonte Foto: https://www.facebook.com/tomcruiselover86666/

ultimo aggiornamento: 17-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X