Sofisticata e pratica, queste le due anime della famosa borsa Chanel 2.55, diventata poi la 11.12, la più desiderata del momento.

Una borsa Chanel è per sempre, qualunque essa sia, ma ancora di più, e lo potremmo scrivere sui muri e sulle metropolitane per quanto ci fanno impazzire, lo è la famosa 2.55, una borsa ormai it-bag che per Coco doveva unire eleganza e praticità. Due anime che oggi convivono, anche in versione aggiornata nella 12.11, che alla sua antenata deve tutto: il resto della storia lo ha fatto Karl Lagerfeld.

Nella sua versione più recente, oltre ad essere stata ampiamente celebrata dalla maison, è attualmente la più amata da celebrity ed influencer, che sia nel formato classico che in quello mini, non mancano di rendere questa borsa altamente versatile, capace amabilmente di stare bene davvero su tutto.

La borsa Chanel 2.55: dal 1955, ideata da Coco, alle aggiunte di Karl Lagerfeld

Dietro ogni creazione di Coco, la domanda che sempre accompagnava la Mademoiselle avant, era quanto un capo o un accessorio fosse pratico, e naturalmente anche quando la 2.55 è nata, l’idea era quella di realizzare una borsa pratica, che infatti si ispirò alle tracolle per i militari. Una borsa comoda, facile da indossare e da portare, capiente al punto giusto.

Già allora i dettagli fondamentali che sono giunti fino ad oggi, furono la tracolla in catena intrecciata con un filo di pelle, così che potesse muoversi adattandosi alle forme del corpo, e poi il tessuto matelassé, come le giacche trapuntate tipiche dell’abbigliamento cavallerizzo.

Dai modelli più semplici, che avevano già scritto da diverso tempo la sua storia di it-bag, a quando con l’arrivo di Karl Lagerfeld nel 1983 alla direzione della maison, alla borsa fu aggiunta una chiusura con doppia C, e una doppia pantella interna con una tasca in più: nacque così la 12.11, che oggi è la diva delle borse Chanel.

La 12.11 di Chanel: celebrata dalla maison e indossata dalle star

Per celebrare l’iconicità di questa borsa la maison ha realizzato un video diretto da Sofia Coppola, The Chanel Icon, per raccontare passo dopo passo come questo piccolo lavoro con un accorta manualità prende vita, fino ad arrivare poi tra le mani di chi venera questa borsa come un feticcio.

Sono le star infatti che le rendono onore, mostrando come sia facile indossarla: dai modelli dai colori più pop graditi ad Heidi Klum, a quella tweed in blu di Lily-Rose Depp, con dettagli in argento. All’appello naturalmente non mancano anche le influencer, come Valentina Ferragni, che punta sulla classica in pelle in glicine, uno dei colori più trendy di stagione.

Fonte foto di copertina:
https://www.chanel.com/it/moda/p/A01113Y0129594305/borsa-classica-piccola-pelle-di-agnello-metallo-effetto-dorato/

ultimo aggiornamento: 30-07-2021


Grazia ed eleganza, il nuovo diktat femminile nella Cruise 2022 di Max Mara

Off-White: la collezione del prossimo inverno è un laboratorio divertente