Bliss point: quando il troppo stroppia anche in vacanza

Quando siete al mare e vi annoiate a stare sdraiati senza fare nulla allora siete arrivati al “bliss point”, avete raggiunto il “punto di beatitudine” e la stessa vacanza vi renderà stanchi!

Il primo a scoprirlo fu il premio Nobel per l’economia nel 2002 ovvero Daniel Kahneman. Lo psicologo israeliano aveva dichiarato che la vacanza perfetta per tutti dovesse durare al massimo una settimana. Perché? Be’, in quanto per rigenerarsi e ricaricare le energie sono più che sufficienti 7 giorni, dopo si rischia di esagerare. Viene appunto chiamato “bliss point” oppure “punto di beatitudine” quel momento di massimo beneficio raggiunto durante le ferie… Superato il quale si proverà solo noia e un forte richiamo verso la routine di tutti i giorni!

Bliss point, cos’è e come funziona

Dopo l’affermazione dello psicologo israeliano Daniel Kahneman numerose ricerche sono state condotte riguardo la felicità delle persone in vacanza. Lo studio più recente è quello finlandese dell’Università di Tampere che ha identificato cos’è il “bliss point”. Tradotto sarebbe il “punto di beatitudine” raggiunto dalle persone durante le ferie estive. Dopo tale momento crescerebbe l’insoddisfazione, la noia e il desiderio di rientro a casa! Ma come mai?

bliss point mare
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/mare-ocean-blu-acqua-natura-wave-2593344/

Se l’esperienza è monotona, il senso di noia scatta in fretta” ha dichiarato Peter Vuust, professore di neuroscienze all’Università Aahrus in Danimarca. E ancora: “La varietà di una situazione rallenta il suo esordio“, riferendosi al senso di entusiasmo provato durante l’organizzazione del viaggio. Scegliere l’alloggio, prenotare il volo, preparare le valigie… quanta felicità prima della partenza!

Dunque, lo studio finlandese ha confermato che il tempo massimo per una vacanza davvero benefica è di massimo 8 giorni, non uno in più né uno meno. E non è tutto qui: l’ideale per delle ferie estive davvero al top sarebbe quello di dedicarsi ad attività salutari. Visitare luoghi, città, entrare in contatto con culture diverse, organizzare gite sportive… Tutto questo aprirà le proprie prospettive donando una vera ricarica senza il rischio di raggiungere in fretta il “bliss point”! Altro che vacanze esclusive

Fonte foto di copertina: https://pixabay.com/it/photos/ragazza-seduta-molo-banchine-1822702/. Fonte foto interna: https://pixabay.com/it/photos/mare-ocean-blu-acqua-natura-wave-2593344/.

ultimo aggiornamento: 14-08-2019

X