Biscotti di Natale da regalare

Natale ha il profumo di zenzero e cannella

chiudi

Caricamento Player...

Biscotti di Natale da regalare: per stupire i nostri cari perché non cimentarci nei pan di zenzero fatto in casa?

Una tradizione tutta del nord

Tipici dell’Europa settentrionale, i biscotti allo zenzero sono entrati nell’immaginario collettivo legato alle festività natalizie grazie al cinema americano e, negli anni più recenti, grazie alle confezioni in vendita nel reparto alimentare di IKEA.
Si tratta di biscotti sottili, dalla superficie liscia e dall’intenso colore bruno. Come suggerisce il nome stesso sono aromatizzati con polvere di zenzero e una miscela di altre spezie tra cui cannella e chiodi di garofano.

Vengono mangiati lisci oppure decorati con glassa di zucchero e appesi all’albero di Natale come decorazioni.
In Italia è piuttosto raro che si facciano questi biscotti in casa, ma è piuttosto semplice riuscirci, a patto di procurarsi gli ingredienti giusti e saranno perfetti da regalare agli amici come piccolo, profumato dono natalizio.

Biscotti di Natale da regalare: pan di zenzero

Mettere in una ciotola 400 grammi di farina e polveri di spezie nelle seguenti quantità: 2 cucchiaini di zenzero, 2 cucchiaino di cannella, mezzo cucchiaino di noce moscata e mezzo cucchiaino di chiodi di garofano, 1 cucchiaino di bicarbonato, mezzo cucchiaino di lievito e mezzo di sale. Mescolate le polveri in maniera da formare un insieme omogeneo e privo di grumi.
In una seconda ciotola avrete messo 100 grammi di burro a temperatura ambiente e 100 di zucchero. Andranno lavorati assieme con una frusta fino ad ottenere una crema chiara e leggera. A questo punto si aggiungerà un uovo e, per ultimi, 250 grammi di melassa. Quest’ultimo non è un ingrediente che si trova con facilità nei supermercati italiani, tuttavia la melassa biologica può essere ordinata con facilità on line.uesQueQ
Il composto liquido andrà lentamente versato nelle polveri e lavorato con un cucchiaio di legno fino ad assorbire completamente gli ingredienti secchi. Una volta ottenuto l’impasto dovrà essere avvolto in pellicola trasparente e messo per almeno due ore in frigorifero a riposare. Trascorso questo tempo, l’impasto andrà steso sulla carta da forno in una sfoglia alta al massimo mezzo centimetro.
Una volta tagliati i biscotti con gli stampini ( e forati in cima per appenderli), andranno infornati a 180 gradi per un massimo di 10 minuti se si preferiscono biscotti piuttosto morbidi. Per chi ama i biscotti croccanti (più adatti alla decorazione e ad essere appesi all’albero di natale), si dovrà attendere ancora qualche minuto di cottura.
La glassa per decorare si realizza montando a neve un albume d’uovo con zucchero a velo e succo di limone fino ad ottenere la consistenza desiderata (occorreranno oltre 200 grammi di zucchero a velo). Una volta ottenuta la glassa, si potrà colorarla con poche gocce di coloranti alimentari liquidi o in polvere.
Le decorazioni più apprezzate sono sottili e bianche, che seguano il contorno dei biscotti. Per realizzarle occorre formare dei minuscoli coni di carta da forno, riempirli di glassa e tagliarne la punta, quindi utilizzarli come saccapoche in miniatura.