Bim Bum Bam: di cosa parla

La trasmissione storicadegli anni 80 e 90

chiudi

Caricamento Player...

Qualunque ragazzino tra gli anni 80 e 90 non si perdeva un episodio della trasmissione in onda su Italia 1 e Canale 5. Bim Bum Bam era un contenitore che tra sketch esilaranti, cartoni animati e personaggi buffi ci intratteneva tutti nei pomeriggi.

Più di vent’anni, di successo dal 1981 al 2002.

Ecco tutte le informazioni e le curiosità sulla trasmissione.

Bim Bum Bam : la trasmissione dei bambini

L’orario di inizio era alle 16,00 e fino alle 18,00 si alternavano i cartoni più amati dei bambini; tra i più amati: Tom & Jerry, Jeeg robot d’acciaio, Belfy e Lillibit, Felix il gatto, Jenny la tennista, Lady Oscar, Sport Billy, Arrivano i Superboys, Il favoloso dottor Dolittle, Lo scoiattolo Banner, La banda dei ranocchi, Chobin, Lalabel, Scooby-Doo, Babil Junior, Marine Boy, Sally la maga, La principessa Zaffiro, I Superamici.

Ma questa trasmissione rappresentò anche un trampolino di lancio per alcuni personaggi del mondo dello spettacolo che diventeranno famosissimi e amatissimi; il 13 settembre 1982, vengono inseriti tra un cartone e l’altro intermezzi condotti da Sandro Fedele, Marina Morra e Paolo Bonolis, tutti provenienti da 3,2,1… contatto!, trasmissione per ragazzi della RAI; i tre vestiti con una tuta grigia recavano delle scritte colorate sul petto: Sandro Fedele, Bim (in giallo), Marina Morra, Bum (in rosa) e Paolo Bonolis, Bam (in blu).

L’arrivo di Uan e i cartoni animati

Nel 1983, con il cambio della produzione cambiano i presentatori ad eccezione di Paolo Bonolis che viene affiancato da Licia Colò e compare il pupazzo rosa Uan (italianizzazione del numero uno in inglese) che diventerà un vero e proprio simbolo della trasmissione.

Nel 1983 arrivano anche gli anime giapponesi e il numero di cartoni animati cresce notevolmente, introducendo alcuni deli storici cartoni che rimarranno nei cuori dei piccoli spettatori grazie alle bellissime sigle cantante da Cristina D’Avena che impreziosivano la versione italiana.Tra i cartoni :

  • Mimì e la nazionale di pallavolo, Carletto il principe dei mostri, I fantastici viaggi di Fiorellino, Lucy May, Ruy, il piccolo Cid, Mila e Shiro, Il giro del mondo di Willy Fog, Tyltyl, Mytyl e l’uccellino azzurro;
  • anche cartoni americani come I Puffi, He-Man e i dominatori dell’universo ed il telefilm L’uomo di Atlantide,
  • e poi Il Tulipano Nero, Lo specchio magico, C’era una volta… Pollon, Nanà Supergirl, Georgie, Bun Bun, Là sui monti con Annette, Kiss Me Licia, L’incantevole Creamy, Occhi di gatto, Il piccolo principe
  • ed i due cartoni statunitensi-belga John e Solfami, spin-off de I Puffi e Gli Snorky.

Fonte immagine: https://www.facebook.com/BimBumBam2016/?ref=page_internal