Bershka è uno dei brand che ha il miglior rapporto qualità prezzo: ma come vestono le taglie? Scopriamolo insieme.

L’ottimo rapporto qualità prezzo hanno reso il brand spagnolo Bershka uno dei più forti nel mondo della moda e dell’abbigliamento giovanile. Come capita per altri brand e marchi così come per i negozi (per esempio Zara) spesso ci si chiede come capire quale taglia scegliere senza sbagliare. Vediamo insieme come vestono i capi proposti e come funzionano le taglie.

Bershka, la corrispondenza delle taglie

Per quanto riguarda le taglie di pantaloni si va dalla 36 alla 48. Nella guida alle taglie è chiaramente indicato che per jeans, bermuda, shorts, gonne, pantaloni ed altro è necessario prendere le misure di vita e fianchi. Chi porta una 44 per esempio dovrà avere una misura di 74 cm per la vita e di 102 cm per i fianchi. Se le taglie sono invece misurate con le lettere chi avrà 70 cm di vita e 98 cm di fianchi dovrà acquistare una M.

taglie vestiti
taglie vestiti

Bershka, le taglie di maglie e camicie

Per quanto riguarda camicie e magliette vanno invece molto forti i modelli simili a indumenti maschili, con spalle molto larghe e che pronunciano poco le forme. Per questa tipologia di capi d’abbigliamento le taglie sono anch’esse molto variegate e si va dalla XXS alla XL. Per quanto riguarda le misure in questo caso invece andranno misurati seno, vita e fianchi.

Chi normalmente indossa una S dovrebbe avere come misure corrispondenti 88 cm di seno, 66 cm di vita e 94 cm di fianchi.
Per una M invece le misure sono rispettivamente 92 cm, 70 cm e 98 cm.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 07-10-2022


Il cardigan è il nostro passepartout del cuore per l’autunno/inverno 2022-2023: tanti i look da realizzare

Il make up alla Marylin Monroe detta tendenza grazie al successo di “Blonde”: ecco come ricrearlo