Balayage capelli: cos’è

In cosa consiste la nuova tendenza per i capelli

chiudi

Caricamento Player...

Da tempo molte star di Hollywood lo preferiscono allo shatush. Il balayage sta sbarcando e conquistando anche tante donne che sempre più spesso chiedono ai loro parrucchieri di realizzarlo.

Il paragone con lo shatush è dovuto allo stesso principio di fondo di creare movimento e maggiore profondità nei capelli giocando sul chiaro e scuro e sulle luci.

Ma di cosa si tratta nel dettaglio.

Il balayage: la nuova tendenza per i capelli

La tecnica consiste nello schiarire i capelli in modo molto più naturale, rispetto ad altri metodi, privilegiando tutta la testa.

Le ciocche vengono divise in  una forma a stella e si interviene modificando i toni in base all’aspetto finale che si vuole creare.

L’effetto finale è molto simile a quello che i raggi del sole creano in estate sui capelli, ma è possibile averlo tutto l’anno.

Questo stile si adatta bene ad ogni colore di capello, anche i più chiari vedranno uno splendido effetto di chiaroscuro atto a valorizzare non solo la testa ma anche il viso, se ben realizzato.

Anche il taglio non è un problema; il balayage si adatta a quasi ogni stile, il meno adatto è quello troppo corto che non permette la selezione di ciuffi e quindi la tecnica in generale.

Alla base c’è un’idea simile all’hair conturing, con una idea molto simile al conturing per il viso. Le luci, le zone chiare o quelle scure in ombra devono essere ben valutate per esaltare al meglio ciò che si desidera e coprire ciò a cui non si vuole dare altrettanto risalto.

Altro aspetto positivo di questa tendenza per i capelli è la necessità minima di cura e manutenzione da applicare nel periodo successivo. Molto pratico e semplice da mantenere, questa opzione lo rende ancora più gradito.