Come e quando si utilizzano gli assorbenti per uomo

Come e quando si utilizzano gli assorbenti per uomo

Il problema dell’incontinenza, al contrario di quanto si possa pensare, è attribuibile all’uomo tanto quanto alla donna.

Erroneamente, infatti, tale problematica è associata solo al gentil sesso. In realtà, dopo una certa età, anche per l’uomo si può presentare il problema dell’incontinenza in maniera seria e preoccupante. Spesso questo problema ha semplice risoluzione, basta infatti rivolgersi ad un urologo esperto. In altri casi l’incontinenza può presentarsi in forme più gravi.

In quel momento è indispensabile valutare l’ipotesi di utilizzo di un dispositivo come gli assorbenti per uomo.

Il problema dell’incontinenza

L’incontinenza può variare di paziente in paziente. Si può infatti presentare in forma molto leggera, in forma intermittente o in forma molto grave. È stato calcolato che l’incontinenza urinaria è un disturbo che affligge fino al 10% degli uomini adulti.

In genere le cause sono ascrivibili al fisiologico invecchiamento, anche se c’è chi soffre di incontinenza a causa di patologie prostatiche o anche in seguito all’utilizzo di specifici farmaci.  

La soluzione: gli assorbenti da uomo

Incontinenza maschile
Incontinenza maschile

Gli assorbenti da uomo rispondono alle diverse esigenze in quanto possono essere molto differenti tra loro. In negozio è possibile trovare questo prodotto di varie forme, dimensioni e tipologie. Come ad esempio quelli a coppetta, adatti a chi ha perdite urinarie molto leggere o occasionali.

Ci sono poi i modelli di assorbenti da uomo a mutandina che sono realizzati con polimeri super assorbenti che riescono a trattenere ampie quantità di liquido e non lo rilasciano neppure dopo una regolare e costante pressione. Questi sono perfetti per chi ancora lavora o per fare attività fisica.

Ovviamente per far fronte al problema in maniera precisa è fondamentale utilizzare assorbenti di ottima qualità che limitino al massimo la possibile insorgenza di irritazioni o infezioni.

Gli assorbenti per uomo sono costituiti da mutandine, oppure da sostegni da posizionare in vita, ma anche da piccoli pads di varie forme che vanno assicurati alla biancheria intima. La forma è studiata e realizzata per raccogliere in modo perfetto ogni singola goccia di urina persa, in modo da mantenere la pelle pulita e asciutta e da evitare che le perdite si spargano sulla biancheria intima.

L’interno degli assorbenti per uomo è costituito dal classico fluff che è presente anche nei pannolini per bambini. In pratica si tratta di un polimero speciale che è in grado di assorbire i liquidi per diverse volte il suo peso. Una volta che l’urina è stata assorbita dal polimero crea un gel, che non rilascia il fluido neppure se sottoposto a pressione costante.

In questo modo, come detto, chi lo indossa può comodamente svolgere tutte le attività quotidiane che preferisce, come l’attività fisica, indossare abiti eleganti o di lavorare, senza che nel corso della giornata si manifestino zone umide del corpo o degli abiti o si presentino cattivi odori.

Insomma, si tratta di un supporto molto importante per tutti quegli uomini che, per un motivo o per un altro, cominciano ad avere a che fare con un problema abbastanza fastidioso ma che allo stesso tempo è semplice da arginare

ultimo aggiornamento: 12-11-2019

X