Anticipazioni Milano Fashion Week 2017

Cosa vedremo sfilare sulle passerelle meneghine?

chiudi

Caricamento Player...

Anticipazioni Milano Fashion Week 2017: la moda donna torna prepotentemente ad ispirarsi agli anni Sessanta e Settanta.

Pre Fall: what’s it?

I tempi del fashion system sono diversi dai tempi del resto del mondo, perché li precorrono. Durante ogni stagione vengono presentati modelli che saranno disponibili alla vendita soltanto sei mesi dopo le sfilate: succede quindi che durante la settimana della moda milanese di Febbraio vedremo sfilare gli abiti invernali che indosseremo a partire dall’autunno 2017 e che continueremo a indossare per tutto l’inverno 2018.
Per placare la fame di novità delle proprie clienti però le grandi marche concedono delle anticipazioni sulle collezioni primaverili (si parla in questo caso di cruise collection) o su quelle autunnali (prefall collection).

Le anticipazioni sono concesse quasi sempre sotto forma di servizi fotografici che vengono pubblicati da prestigiose riviste di settore oppure – in alcuni casi – sui siti ufficiali delle maison.

Anticipazioni Milano Fashion Week 2017: le linee pulite e attuali degli anni Settanta

Francesco Scognamiglio sarà uno dei primi a sfilare a Milano per la Fashion Week 2017. Le sue modelle scenderanno gli scalini dello Scalone Arengario alle 20.00 del 22 Febbraio, primo giorno della manifestazione. Sul situo ufficiale dello stilista è possibile farsi un’idea delle sue linee guide per la realizzazione della collezione: linee semplicissime e pulite vengono alleggerite e arricchite dall’ampio uso di pizzo. I colori su cui si impernia la collezione sono il nero e vivaci tinte pastello come l’azzurro e il rosa. I motivi floreali dilagano sugli abiti leggeri e sulle camicette da abbinare a gonne in pelle aggressive ma con stile.

Mila Shon, che sfilerà quasi al termine dei giorni milanesi della moda: il 27 Febbraio alle 12.15 a Via Berggnone 26. Anche nella sua collezione prefall abbiamo potuto intravedere ampie ispirazione agli ani sessanta e settanta. Abiti dalla linea rigorosissimi, ingentiliti da colori pastello o da ampie fantasie che ricordano i motivi optical tanto cari all’arredo di interni di quarant’anni fa. I completi in giacca e pantaloni sono perfetti, scivolati, eleganti. Cadono a pennello dalle spalle, sottolineano la vita, vengono completati da lunghi pantaloni a sigaretta o a tre quarti.

Fonte: Mila Shon Official Site