Biglietti per la Milano Fashion Week 2017

La difficile arte di ottenere accrediti

chiudi

Caricamento Player...

Biglietti per la Milano Fashion Week 2017: introvabili come per tutte le altre edizioni! Chi pensa di poter semplicemente acquistare un biglietto e guardare la sfilata del proprio stilista preferito rimarrà molto delusa!

Chi viene invitato alla Milano Fashion Week?

Le settimane della moda sono eventi esclusivi. Davvero esclusivi.
Non stupisce quindi che ottenere accrediti per essere presenti sia un’obiettivo da perseguire con determinazione e dedizione.

Gran parte degli eventi (in senso ampio, pensando agli eventi veri e propri e alle sfilate) sono aperti soltanto a coloro che hanno ricevuto un invito a titolo personale. Bisogna essere nel giro, bisogna essere qualcuno che conta, bisogna avere le conoscenze giuste oppure … un gran numero di followers.
Come ci insegna la recente avventura sanremese di Greta Menchi, youtuber appena 21enne invitata a far parte della giuria della più prestigiosa manifestazione musicale italiana, anche alle Fashion Week vengono invitati piccoli e grandi nomi della rete, persone in grado di coinvolgere i propri follower al punto tale da riuscire a spingere questa o quella firma facendo impennare le vendite.

Biglietti per la Milano Fashion Week 2017

Più che chiamarli biglietti si dovrà parlare più correttamente di inviti, che spesso hanno anche un valore artistico, essendo delle vere e proprie opere d’arte in miniatura che talvolta forniscono anticipazioni della sfilata a cui si assisterà. Gli inviti come abbiamo già spiegato vengono inviati dalla stessa maison a una rosa sceltissima di nomi.
Gli accrediti stampa sono invece destinati ai più comuni mortali che, lavorando nel settore, intendono toccare con mano le nuove tendenza della moda milanese.
Se si può dimostrare di essere un blogger di una certa fama o meglio ancora un giornalista accreditato ed esperto di moda e costume, si devono leggere le modalità di rilascio dell’accredito stampa sul sito della Camera Nazionale della Moda. Il pass non è gratuito: costa ben 60 Euro da versare con carta di credito ben prima dell’inizio della settimana della moda.

Fonte immagine di copertina: Camera Nazionale della Moda