Possiamo risolvere il problema dell’alitosi con semplici gesti di prevenzione (e rimedi lampo per l’alito cattivo): vediamoli insieme!

Avere l’alito pesante a volte è sintomo di malessere interiore: quando si è influenzati o raffreddati, ad esempio, si hanno difficoltà respiratorie o digestive che causano un ristagno di germi e batteri. Anche il fumo e le cattive abitudini alimentari incidono nettamente sullo stato di salute dello stomaco e dell’intestino.

Per contrastare l’alitosi si può fare ricorso a delle soluzioni lampo a base di prodotti naturali. Perfetti, ad esempio, la menta o il limone. Ecco alcuni consigli della nonna per ridurre la fastidiosa sensazione di alito pesante. Trucchi e rimedi fai da te per un pronto intervento in caso di emergenza!

Alito cattivo
Alito cattivo

Alito cattivo: cause (da evitare)

-Spesso chi fuma ha problemi di alito pesante. Questo è dovuto al ristagno di catrame e altre sostanze tossiche presenti nelle sigarette. Il fumo, infatti, causa difficoltà respiratorie e di conseguenza durante la notte vi è un ristagno di catarro che causa alito cattivo al risveglio.

-Anche raffreddore e influenza possono agire in maniera negativa sulla qualità dell’alito: il muco, i germi e i batteri ne sono la causa principale. Fate spesso gargarismi per disinfettare la bocca e le vie respiratorie.

Mangiare pesante non aiuta di certo a rinfrescare l’aria. Attenzione al consumo di aglio, cipolla e fritture: rendono difficile la digestione e possono causare momenti imbarazzanti quando si è con altre persone.

Alitosi: rimedi naturali

Un ottimo rimedio naturale per contrastare l’alitosi è l’aneto. Vi basterà masticare una manciata di semi al bisogno e avrete risolto il problema. In alternativa potete preparare un decotto di semi e utilizzarlo per fare i gargarismi.

Lo stesso effetto può essere dato dalle foglie di menta. Se avete una piantina di menta a casa masticatene un po’ dopo aver mangiato. Potete anche portare delle foglie fresche con voi a lavoro e consumare al bisogno.

Come prevenire l’alitosi?

Il primo rimedio per contrastare l’alito cattivo è avere una buona pulizia della bocca. Questo vuol dire che è importante lavarsi sempre i denti prima di andare a dormire. Si evitano così ristagni di cibo e l’insorgenza di carie.

Usare un collutorio fai da te è il miglior modo per uccidere germi e batteri, causa principali dell’alitosi. Ottimo il preparato con qualche goccia di limone in mezzo bicchiere d’acqua da usare un paio di volte a settimana. Non esagerate, altrimenti rischiate di rovinare lo smalto dei denti.

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Come eliminare (una volta per tutte) i terribili pesciolini d’argento da casa

Covid: i modi migliori per pulire e igienizzare la propria casa