Come addestrare un cane: metodi educativi semplici ed efficaci

Avete preso la decisione di adottare un cucciolo ma adesso è arrivato il momento dell’educazione. Vediamo insieme come si fa l’addestramento dei cani!

L’addestramento dei cani può spaventare, in particolare perché potrebbe prevedere delle variazioni a seconda della razza. Ma niente panico, abbiamo tutti i consigli utili che fanno al caso vostro, per creare un buon rapporto di fiducia e non cadere in banali errori!

Come addestrare un cucciolo di cane?

Finalmente in famiglia c’è un amico in più, un cucciolo di pochi mesi e adesso arriva il bello. Non è solo gioco e divertimento, ma il piccolo deve imparare a fare i bisogni all’aperto. Nella fase iniziale dovrete dedicargli un po’ di tempo e con costanza dovrete portarlo fuori a fare pipì almeno ogni due ore. Imparerà in fretta, ma non dimenticatevi, ma potrebbero bastare 5 minuti di ritardo per dover lavare il pavimento!

Mentre uscite è importante anche insegnargli la condotta al guinzaglio, soprattutto se diventerà un cane di taglia grande. È opportuno fin da subito che il cane impari a camminare al vostro fianco, senza tirare. Questo lo potete fare con in mano dei bocconi di cibo, sentendo l’odore rimarrà vicino a voi. Ricordatevi, inoltre, che dopo la passeggiata e lo sfogo sarà più semplice.

Per liberarlo nei boschi, al parco o in passeggiata il cane deve conquistare la vostra fiducia. Richiamatelo spesso e ditegli di raggiungervi e quando lo farà dategli il premio immediatamente, che può essere cibo o un gioco.

Addestramento dei cani
Fonte foto: https://pixabay.com/it/cane-amicizia-natura-fiducia-1861839/

Come educare un cane al meglio? I comandi

Esistono dei comandi specifici, come “seduto, fermo, resta, terra“, da insegnare il prima possibile. Ovviamente è necessario l’utilizzo dei premi, che possono essere in cibo o in gioco affinché l’attività sia più stimolante. Sta a voi capire quale preferisce, se è un cane mangione o giocherellone.

Per insegnare al cane a sedersi, all’inizio è necessario spingere il loro sedere a terra, ripetendo il comandoseduto e dandogli il premio nel momento in cui esegue il compito.

Per quanto riguarda il comando terra, invece, è necessario chinarsi e, con il premio in mano, fare un gesto dalle zampe del cane verso il loro sedere, sotto alla pancia. In automatico, il cane andrà indietro e poserà sul pavimento tutto il corpo. Il tutto sempre ripetendo il nome del comando.

Ci vorrà molta pazienza all’inizio, ma se riuscirete a non demordere avrete delle belle soddisfazioni e potrete portare il vostro cane educato ovunque, anche in ufficio, se il titolare ve lo permette.

Se però il vostro amico presenta dei problemi comportamentali più gravi vi consigliamo di affidarvi ad un buon educatore, non preoccupatevi lui insegnerà a voi le giuste regole per fare l’addestramento dei cani!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/cane-amicizia-natura-fiducia-1861839/

ultimo aggiornamento: 17-04-2018

G S

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X