Abbronzatura perfetta? A seconda della carnagione, ecco come averla e mantenerla!

I segreti dell’abbronzatura perfetta a seconda della carnagione? Ecco i consigli da seguire, le migliori creme e gli alimenti da preferire per avere una tintarella ad hoc. Il principio che regola l’abbronzatura è la protezione della nostra pelle dai raggi solari. In particolare, i responsabili della nostra tintarella sono i raggi UVA e UVB, che quando incontrano la nostra pelle la portano a secernere la melanina (nello specifico i melanociti, cellule presenti nella pelle), un pigmento scuro che effettivamente ci fa abbronzare.

Abbronzatura
Abbronzatura

La cosa importante da capire, però, è che non tutti producono le stesse quantità di melatonina, in quanto le persone che hanno una carnagione scura tendono a produrne di più, tendendo quindi a diventare più scuri, mentre per i più chiari vale il ragionamento opposto (con il rischio anche di scottarsi più facilmente).

Ma allora com abbronzarsi senza scottature? La predisposizione all’abbronzatura varia in base al proprio codice genetico: chi ha la carnagione più chiara si abbronzerà di meno, e se la melatonina prodotta non è sufficiente per proteggersi dai raggi UV allora si potrà incorrere in una scottatura (ovvero le cellule della nostra epidermide si “suicidano”, portando al dolore al rossore).