A chi è dedicata Ovunque sarai di Irama? Scopriamo il significato e le curiosità sulla canzone arrivata quarta al Festival di Sanremo 2022.

Dopo l’esperienza sfortunata della passata edizione, che l’ha visto costretto in albergo a causa di un contatto con un positivo al Covid-19, Irama si è presentato al Festival di Sanremo 2022 con un brano bellissimo, Ovunque sarai. La canzone trasmette speranza e può essere una carezza per coloro che hanno vissuto o stanno vivendo un lutto difficile da accettare. A chi è dedicata Ovunque sarai di Irama? Scopriamo il significato e tutte le curiosità che ci sono in merito al pezzo.

A chi è dedicata Ovunque sarai di Irama?

Ovunque sarai ha concesso ad Irama di arrivare quarto al Festival di Sanremo 2022. Lo scorso anno, il cantautore toscano aveva partecipato alla kermesse musicale con il brano La genesi del tuo colore, ma era stato penalizzato dalla mancata esibizione in diretta. A pochi minuti dal debutto sul palco dell’Ariston, infatti, è stato costretto a rimanere in quarantena in albergo a causa di un contatto con una persona positiva al Covid-19. Quest’anno, per l’importante occasione, Filippo Maria Fanti – questo il suo nome di battesimo – è tornato in scena con una canzone bellissima. Fin dalle prime strofe, si coglie il significato profondo del testo.

Se sarai vento canterai
Se sarai acqua brillerai
Se sarai ciò che sarò
E se sarai tempo ti aspetterò per sempre
Se sarai luce scalderai
Se sarai luna ti vedrò
E se sarai qui non lo saprò
Ma se sei tu lo sentirò
“.

Irama canta il dolore della perdita, quello che si prova quando un affetto viene a mancare. Appena gli occhi della persona che amiamo si chiudono per sempre, la mente vaga, alla ricerca del luogo che l’ha accolta. Magari è il vento che ci accarezza il volto, l’acqua del mare che osserviamo cercando di affogare la disperazione o la luna che spunta al calar del sole.

Ovunque sarai, ovunque sarò
In ogni gesto io ti cercherò
Se non ci sarai io lo capirò
E nel silenzio io ti ascolterò
“.

La ricerca, la speranza di un segno, di un incontro. Sono queste le cose a cui ci aggrappiamo quando il lutto sembra toglierci il fiato. Le lacrime bagnano il volto, ma il pensiero della persona amata immersa in un luogo “dove ogni anima ha un colore“, dona un minimo di sollievo.

Se sarò in terra mi alzerai
Se farà freddo brucerai
E lo so che mi puoi sentire
“.

Un brano profondo, che affronta una tematica delicata. A chi è dedicata Ovunque sarai di Irama? Per stessa ammissione del cantautore toscano, la canzone è stata scritta pensando alla nonna, scomparsa tempo fa.

Ecco il video del singolo che Irama ha presentato a Sanremo 2022:

Ovunque sarai: il significato della canzone

Irama ha raccontato di aver scritto Ovunque Sarai mentre si trovava in Salento. Era in mezzo ad alcune persone, ma, ad un certo punto, ha avuto bisogno di stare solo. E’ salito sul tetto di una casa munito di carta e penna. Ha iniziato a guardare “il cielo e la terra, elementi naturali” ed è nato il testo. Mentre buttava giù parole su parole, la sua mente stava “pensando a una persona, a una storia che mi porterò per sempre dentro“.

Ovunque sarai è dedicata alla nonna di Irama, ma è destinata a tutte le persone che, a causa di una perdita, hanno bisogno di una carezza, di una sorta di connessione con l’altra dimensione, quella in cui “ogni anima ha un colore“.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 08-02-2022


Come si elimina un account Facebook da cellulare?

Sanremo, quali cantanti hanno fatto il pieno di follower dopo il Festival?