I 5 tipi di treccia più belli

Trecce leggermente complesse ma di grandissimo effetto

chiudi

Caricamento Player...

I 5 tipi di treccia più belli sono un po’ più complicati della classica treccia a tre capi, ma ne vale la pena!

Una treccia a quattro ciocche e una sua variazione

La treccia a quattro ciocche risulta adatta soprattutto a coloro che hanno capelli molto fini e che desiderano realizzare una treccia più voluminosa del solito. E’ possibile naturalmente allargare le maglie della treccia con le dita per far aumentare ulteriormente lo spessore dell’acconciatura, tuttavia è una pratica sconsigliata ha chi ha i capelli molto scalati.
Una variante della treccia a quattro ciocche prevede di eseguire la treccia normalmente,  quindi afferrare saldamente uno dei capi e lasciar scorrere verso l’alto gli altri tre. Si otterrà un intreccio estremamente decorativo, la cui ampiezza potrà essere regolata a piacimento.

I 5 tipi di treccia più belli: spina di pesce e twist

La treccia a spina di pesce è in assoluto una delle tecniche più semplici da eseguire. Perfetta per i capelli lisci, la chioma andrebbe comunque leggermente cotonata prima di eseguire l’acconciatura, per fare in modo che l’intreccio sia più stabile e duri più a lungo.
Una variante della spina di pesce è la cosiddetta spina di pesce inversa, che permette di realizzare una treccia più corposa e in rilievo.
Una treccia twist è un perfetto e originale connubio tra un torchon e una treccia alla francese. Va eseguita su capelli mossi o che sono stati leggermente cotonati e si procede attorcigliando su se stesse le ciocche mano a mano che vengono intrecciate. E’ importante terminare la treccia attorcigliando le ciocche nel verso opposto a quello che avete seguito per la prima parte della treccia.

Fonte immagine di copertina: Pinterest