21 Marzo: la Giornata Mondiale della Poesia

Istituita dall’UNESCO celebrata con un caffè

chiudi

Caricamento Player...

21 Marzo: la Giornata Mondiale della Poesia si celebra dal 2000 ed esalta il valore creativo e culturale della parola poetica.

La poesia come forza che cambia il mondo

L’UNESCO riconosce nella poesia il simbolo dello spirito creativo dell’umanità. Dando forma e parole a ciò che non ne possiede (…) la poesia contribuisce all’espansione della nostra umanità comune, aiutando ad accrescerne forza, solidarietà e autocoscienza“. Queste sono le parole con cui l’Unesco spiega l’esigenza di celebrare con una ricorrenza particolare la creazione poetica.
Il valore principale della poesia consiste nello renderci noto che ogni individuo, in qualunque tempo e in qualunque punto del globo condivide con il resto dell’umanità le stesse sensazioni.

La tradizione orale antica di moltissime popolazioni è inoltre veicolata da composizioni poetiche: questo rende la conoscenza della poesia uno strumento indispensabile per conoscere e preservare le più profonde tradizioni culturali dei popoli.
Attraverso la poesia sono state combattute battaglie politiche, sono stati affermati diritti, sono state plasmate visioni del mondo che hanno dato forma a epoche intere della nostra storia.

21 Marzo: la Giornata Mondiale della Poesia con cui pagare un caffè!

Da un paio d’anni riscuote un grandissimo successo l’iniziativa lanciata da un’Azienda austriaca che si occupa di torrefazione del caffè, la Julius Meinl Coffee. Nei bar Meiln è possibile, durante la Giornata Mondiale della Poesia, pagare un caffè con un componimento scritto (e magari recitato davanti a tutti gli avventori del bar).
L’iniziativa ha riscosso un tale successo che si è diffusa ben oltre i confini austriaci: attualmente l’iniziativa è stata attivata in in 34 paesi, principalmente in Europa, ma che comprendono anche Canada e Australia.
Le poesie dei clienti sono state raccolte dall’artista Robert Mongomery e utilizzate per costruire un’istallazione artistica: il Poetree. A Milano la stessa azienda ha curato l’allestimento di un’istallazione sui Navigli: centinaia di poesie sono state fissate a uno dei molti ponti in ferro che attraversano i canali.
Per chi vuole saperne di più, gli ashtag di riferimento sono #PoetryForChange e #PayWhitAPoem
Tra le altre iniziative italiane, ogni anno Radio 3 promuove la Giornata Mondiale della Poesia con una serie di reading e di eventi che occupano l’intera giornata.