2 Febbraio: la giornata mondiale delle Zone Umide

Una giornata per preservare una biodiversità dimenticata

chiudi

Caricamento Player...

2 Febbraio: la giornata mondiale delle Zone Umide viene celebrata dal 2003, Anno Mondiale dell’Acqua istituito dalle Nazioni Unite.

Cosa sono le Zone Umide e perché sono importanti?

Si indicano con il nome di Zone Umide, quelle porzioni di territorio in cui è presente contemporaneamente acqua e terra. L’acqua può essere dolce, salmastra o salata, stagnante o corrente, ma non deve mai raggiungere, durante la bassa marea, una profondità maggiore di 6 metri.
In questi ambienti vive una grandissima parte della biodiversità del territorio italiano, che ha sofferto moltissimo per la progressiva distruzione di questi habitat, dovuta principalmente allo sfruttamento umano delle risorse idriche.

La costante depauperazione delle zone umide è dovuta innanzitutto al fatto che dall’inizio del Novecento (con lo sviluppo industriale) tali aree erano semplicemente considerate zone incolte, quindi prive di qualsiasi valore.
Soltanto negli anni Settanta si sancì la necessità di tutelare questi specifici ambienti: la Convenzione di Ramsar fu firmata il 2 Febbraio 1971 e ha come obiettivo l’attività nazionale e la cooperazione nazionale finalizzata alla preservazione e all’uso corretto delle Zone Umide in vista di uno sviluppo sostenibile.
In questo stesso documento vengono individuate come minacce principali alla sopravvivenza delle Zone Umide le sostanze chimiche impiegate in agricoltura e nella produzione industriale, gli scarichi della produzione industriale e quelli civili, l’irresponsabile sfruttamento del suolo e delle risorse idriche.

2 Febbraio, la giornata mondiale delle Zone Umide

In Italia è il WWF a occuparsi della protezione e della gestione delle Zone Umide, dove vive il 40% della biodiversità italiana e nientemeno che il 60% degli uccelli, caratteristiche che ne fanno un vero e proprio paradiso per gli amanti del birdwatching.
In occasione della giornata mondiale delle Zone Umide vengono organizzate in moltissime Oasi WWF diverse iniziative volte all’avvicinamento dei cittadini a questo specifico ambiente e alla sensibilizzazione in merito alle problematiche in cui è coinvolto.