Come mangiare carne secondo galateo

Poche semplici regole per sapere come si mangia la carne in modo impeccabile secondo il galateo

chiudi

Caricamento Player...

Il galateo prescrive molte regole che si dovrebbero ipoteticamente seguire, soprattutto in occasioni molto formali con persone non particolarmente conosciute.
L’affascinante mondo del galateo genera comportamenti per ogni tipo di cibo. Vediamo cosa dice a proposito della carne nello specifico.
Il pollo ad esempio non andrebbe mangiato con le mani, ma con coltello e forchetta. In particolare, scegliere velocemente il pezzo da mettere nel piatto, pulirlo non eccessivamente lasciando della carne, staccare i pezzi uno alla volta consumandoli subito. Meglio inoltre non togliere gli ossicini dalla bocca con le mani, ma metterli sulla forchetta e posizionarli in un angolino del piatto.
La carne di altro tipo andrebbe tagliata in piccoli pezzi con coltello nella mano destra e forchetta nella sinistra, mangiando subito il boccone senza tagliare pezzi prima. E il sugo non va trascinato con la forchetta, ma applicato sul boccone con la punta del coltello.

Stessa procedura sembra essere gradita per selvaggina e altri tipi di carne.
In nessun caso è contemplato l’uso delle sole mani per mangiare la carne. Basta veramente poco insomma per essere impeccabili durante una cena formale: niente mani e discrezione.