Per migliorare l’aspetto del nostro corpo proviamo a fare gli ultrasuoni contro la cellulite.

Un fisico ben proporzionato e modellato da una sana attività fisica non è immune dagli accumuli di cellulite come molte donne erroneamente pensano: la cellulite è un problema di origine ormonale oltre che alimentare, e per combatterla non bastano lunghe sessioni in palestra e una dieta equilibrata. Spesso questo inestetismo va combattuto con un trattamento d’urto, e non stiamo parlando di creme che promettono miracoli ma che a conti fatti costituiscono solo un palliativo alla pelle a buccia d’arancia, ma di fare gli ultrasuoni contro la cellulite, in modo tale da combatterla dall’interno.

Il trattamento a ultrasuoni velocizza la circolazione sanguigna favorendo la lipolisi, e viene effettuato tramite il passaggio di una sonda sulla zona da trattare che tramite l’emissione di onde sonore ad alta frequenza va a creare nelle cellule adipose un passaggio attraverso il quale potrà penetrare l’ossigeno causando lo scioglimento dei grassi. Possiamo fare gli ultrasuoni contro la cellulite se desideriamo un’alternativa non invasiva alla liposuzione o la chirurgia estetica e se abbiamo problemi legati a cellulite di tipo comune. Ogni sessione ha la durata di circa un’ora, e costa intorno ai 70 euro.

Per ottenere risultati soddisfacenti sono necessarie almeno 10 – 12 sedute, e se vi state chiedendo ogni quanto fare gli ultrasuoni contro la cellulite sappiate che questo trattamento va effettuato a cadenza settimanale, in modo tale da permettere l’assorbimento delle piccole ecchimosi che potrebbero eventualmente formarsi in seguito alla stimolazione epidermica tipiche di tutti i processi di cavitazione estetica.

Sottoponendovi a un ciclo di sedute anticellulite a ultrasuoni smaltirete in breve tempo le formazioni adipose accumulatesi nel corso degli anni nei punti critici del vostro corpo; per mantenere la linea ritrovata non dovrete fare altro che ripetere di tanto in tanto qualche sessione di questo trattamento.


Come iscriversi all’accademia Alma

Come vestirsi per primo appuntamento con pioggia