Will Smith e la moglie Jada Pinkett: ad un passo dal divorzio…

Will Smith racconta di essere stato ad un passo dal divorzio con la moglie Jada Pinkett, ma poi qualcosa li ha salvati: la terapia

chiudi

Caricamento Player...

Will Smith confessa al Sun un retroscena inedito della sua vita coniugale. L’attore ha raccontato di essere entrato in terapia di coppia con la moglie Jada Pinkett per superare la pesante crisi che stavano attraversando. Solo poco tempo fa infatti si facevano sempre più insistenti le voci secondo le quali i due sarebbero stati a un passo dal divorziare. La coppia è una delle più longeve di Hollywood, ma Will e la moglie avrebbero iniziato ad allontanarsi nel 2013. Nell’agosto del 2015, il divo smentì categoricamente la crisi con la moglie, vociferata dai tabloid, ma oggi lo conferma oggi.

E’ servito un enorme impegno da parte di entrambi per scongiurare il peggio

“Abbiamo fatto tanta terapia di coppia e quando la fai, la verità viene fuori. Ti siedi di fronte a tua moglie e le dici tutta la verità, e lei ti dice tutta la verità. Ci si guarda a vicenda e non si riesce a immaginare come possa essere possibile amarsi di nuovo, adesso che tutta la verità è venuta a galla.

Si attraversa un momento buio. Ma per me è stato il buio prima di vedere l’alba. Prima si fa pulizia e poi si passa dall’altra parte. Che è quella della comprensione, dell’andare avanti nella tua relazione”.

Il loro amore quindi è riuscito a resistere. Oggi si riconfermano un delle coppie più solide di Hollywood, uniti anche dai due meravigliosi figli che entrambi adorano.

A sentire le parole che Smith ha rivolto sui social alla moglie in occasione del suo ultimo compleanno ci sono ben pochi dubbi:

“Ti ho cantato buon compleanno 20 volte e comprato 19 regali (ero impazzito, quell’unico anno). Ti ho guardata soffiare 693 candeline (737 dopo stasera). Ti ho detto “Ti amo” almeno 8.285 volte.

E, dei quasi 3,96 miliardi di donne sul pianeta, ce n’è solo una con cui voglio spendere il resto della mia vita. Buon compleanno, amore mio”.