Wanda Nara: grandi novità in famiglia Icardi

L’argentina Wanda Nara ha svelato di essere incinta del quinto figlio che sarà in realtà solo il secondo avuto dal marito Mauro Icardi

chiudi

Caricamento Player...

Wanda Nara è al secondo mese di gravidanza e la conferma arriva dopo un’intervista al Corriere della Sera dove l’argentina in realtà avrebbe dovuto parlare di calcio e della posizione del marito Mauro Icardi di cui è procuratrice. Per la coppia sarebbe il secondo figlio dopo la nascita di Francisca, nata il 19 gennaio del 2015. La modella 29 enne in realtà è già anche mamma di tre maschietti avuti dal precedente matrimonio con Maxi Lopez: Valentino di 7 anni, Costantino di 5 e Benedicto di 4.

La famiglia Icardi rimarrà a Milano?

In questi giorni si sta parlando del rinnovo del contratto di Mauro Icardi ed è stata Wanda Nara, oltre che essere sua moglie è anche la sua procuratrice, a spiegare perchè vuole che il marito rimanga a Milano:

“Mauro vuole rimanere perché è innamorato dell’Inter e vorrei non che lo vendessero ma che gli allungassero il contratto di un anno: restare a Milano è una comodità per i figli e per me, tanto più ora che aspetto un altro bambino.

Sono incinta di due mesi, figuratevi se voglio traslocare in un altro posto, spostare la famiglia e quattro figli. Però sia io che Mauro abbiamo grande rispetto per i soldi. Non veniamo da famiglie povere, ma neanche ricche: sappiamo l’importanza e il peso del denaro”.

Icardi ha rifiutato un ingaggio dai cinesi e spera che l’Inter prolunghi di un anno il contratto ritoccando il compenso.

Queste parole hanno fatto infuriare i tifosi nerazzurri che l’hanno molto criticata.

A questo punto se non ci sarà un accordo dovranno spostarsi in altre città: sembra che ad Icardi sia interessato l’Atletico Madrid, l’Arsenal, la Roma e il Napoli.

Per cercare di placare i tifosi sembra che Wanda Nara abbia detto queste parole a Telelombardia:

“Per Mauro prima c’è l’Inter, dopo c’è il resto. Io lavoro per il bene di mio marito. Mauro ha un rapporto bellissimo con la società, con Mancini e con i tifosi.

Lui è un capitano. Ha rifiutato di fare la Champions con un altro club per amore della maglia. E’ stato davvero sul mercato, abbiamo rifiutato tante squadre”,