Vittoria Puccini pronta per il matrimonio?

L’attrice Vittoria Puccini riguardo alle nozze con il nuovo compagno Fabrizio Lucci dichiara: “Non penso al matrimonio, ma amo Fabrizio”

chiudi

Caricamento Player...

La splendida Vittoria Puccini , protagonista dei David di Donatello che si sono svolti nei giorni scorsi, ha parlato della sua vita lavorativa e famigliare al settimanale F: l’attrice è fidanzata dal 2012 con il direttore della fotografia Fabrizio Lucci, dopo una liason mai confermata con Claudio Santamaria, ma per ora non sente la necessità di convolare a nozze. Vittoria ha anche una figlia di 10 anni, Elena, nata dalla relazione con l’attore Alessandro Preziosi suo compagno dal 2004 al 2010 e conosciuto sul set di Elisa di Rivombrosa.

Le dichiarazioni di Vittoria Puccini riguardo la sua famiglia

Vittoria ha appena concluso una lunga tournèè teatrale con lo spettacolo La gatta sul tetto che scotta della Compagnia degli Ipocriti  tratto fedelmente dal testo del Premio Pulitzer Tennessee Williams ma nonostante il duro lavoro non trascura quelli che sono gli affetti soprattutto l’amore e le attenzioni per la figlia:

“Non è facile conciliare una vita normale con la necessità di viaggiare, cambiare città, fare e disfare valigie, specie quando hai figli. Elena ora va a scuola, non posso portarmela dietro, perciò, appena avevo un giorno libero, correvo a passarlo con lei, oppure mi facevo raggiungere nei week-end. Salti mortali, finché reggo.

Mia figlia è paziente e divertente, segue me e il padre in giro per l’Italia, vede anche lo spettacolo o, alla quarta replica, sa stare dietro il palco. E’ curiosa. Quest’anno ho avuto orari più umani, ma non andrò avanti anche nel 2017.”

Vittoria ha parlato anche del suo rapporto con il compagno Fabrizio Lucci:

“Il lavoro è un’altalena, gli incontri si perdono nel flusso della vita, i rapporti si dissolvono. Devi avere qualcuno per cui esisti sempre. Io sono felice della mia vita con Fabrizio, senza riserve. Non limita la mia libertà né il mio desiderio di indipendenza.

La coppia per me non è un corpo a corpo, è un sostegno reciproco, è essere contenti l’uno per l’altro. Siamo simili io e Fabrizio: lavoriamo con grande passione, ci piace cucinare, la pensiamo allo stesso modo, ci muoviamo in sintonia senza bisogno di parole.

Solo su una cosa non siamo d’accordo e lui è irremovibile. Io e mia figlia vogliamo un cane e lui si oppone: ‘Ci manca il cane, qui!’, dice. Mi sa che vince lui stavolta”.”

Riguardo al matrimonio conclude affermando:

“Non lo sento come una necessità. Non lo escludo in passato, forse in futuro, chissà. Per ora mi fanno felice gli abbracci e i baci di mia figlia. Le carezze di Fabrizio. Non mi serve altro.”

Vittoria Puccini

Fonte foto: Facebook