Visitare Villa Necchi Campiglio, uno dei beni FAI

Villa Necchi Campiglio: una meraviglia architettonica anni ’30 situata a Milano. Ecco come visitare questo luogo straordinario salvato dal FAI.   

chiudi

Caricamento Player...

Villa Necchi Campidoglio è un vero e proprio gioiello architettonico risalente agli anni ’30 situato nel cuore di Milano. Scopriamo di più su questo fiore all’occhiello dell’arte lombarda.

La villa

Villa Necchi Campiglio è un edificio che è stato realizzato per una famiglia dell’alta borghesia industriale lombarda, i Necchi Campiglio. È a loro che si deve l’invenzione della macchina da cucire.  Sia gli impianti esterni che quelli interni erano dotati dei più innovativi sistemi messi a disposizione dalla scienza dell’epoca. All’interno della struttura si trovano infatti ascensore, montavivande e citofoni interni. Al suo esterno si trovano grata automatica, campo da tennis e piscina riscaldata. La Villa ospita la Collezione Alighiero ed Emilietta de’ Micheli e, al piano terra, la Collezione Claudia Gian Ferrari di opere italiane del XX secolo. La residenza è stata donata al FAI nel 2001.

Come arrivare

Villa Necchi Campiglio si trova in Via Mozart, 14 – 20122 Milano. Le indicazioni per raggiungerla sono le seguenti:

  • Metro M1 fermata Palestro, poi proseguire 5 minuti a piedi;
  • Metro M1 fermata San Babila, poi proseguire 10 minuti a piedi;
  • Metro M3 fermata, Montenapoleone poi proseguire 15 minuti a piedi;
  • Autobus di linea 54 /61/ 94, fermata San Damiano – Monforte.

Prendendo la metropolitana si può inoltre usufruire di uno sconto del 30% sul biglietto d’ingresso (50% il venerdì).

Informazioni e orari

Villa Necchi Campiglio osserva i seguenti orari: da mercoledì a domenica, dalle 10 alle 18. L’ultimo ingresso è alle 17:15. È possibile effettuare solamente visite guidate, con un massimo di 15 persone e della durata di 30 minuti.

Il numero di telefono per contattare la struttura è 02 76340121 e l’email fainecchi@fondoambiente.it. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.visitfai.it/villanecchi/.