Visitare i Giganti della Sila, uno dei beni FAI

I Giganti della Sila: un’area naturale nel cuore della Sila. Ecco come visitare questo luogo straordinario protetto dal FAI.   

chiudi

Caricamento Player...

I Giganti della Sila sono una selva centenaria situata nel cuore della Sila. Scopriamo di più su questo gioiello del turismo calabro.

Il bene

Giganti della Sila è una riserva naturale situata sull’altipiano della Sila. Al suo interno si possono ammirare alberi alti fino a 45 m e tronchi larghi 2 m. Molte piante hanno addirittura 350 anni. È ancora integra una selva di pini larici e aceri montani piantata nel Seicento dai Baroni Mollo. Oggi la pineta è una vera e propria riserva naturale biogenetica con poco intervento da parte dell’uomo, che si occupa di far sì che la natura faccia il suo corso. Infatti le piante presenti nella riserva vengono lasciate crescere senza che subiscano interventi radicali. Anche gli esemplari che purtroppo vengono abbattuti dagli elementi naturali o dalla vecchiaia sono lasciati sul terreno, esposti ai normali processi biologici di deterioramento. Il FAI, che gestisce questo bene di inestimabile valore, si assicura che vengano rispettate la biodiversità e l’ecosistema di questo luogo meraviglioso.

 

Come arrivare

I Giganti della Sila si trovano in Località Croce di Magara – 87058 Spezzano della Sila (CS). Le indicazioni per raggiungerli sono reperibili cliccando qui.

Informazioni e orari

Il bene osserva i seguenti orari:

  • Da maggio a ottobre è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 19;
  • Da novembre ad aprile è aperto solo su appuntamento;

L’ingresso è gratuito per i soci FAI, i residenti del Comune di Spezzano nella Sila e i bambini sotto i 4 anni. Il biglietto intero è 3 Euro, mentre quello ridotto 1,5 Euro.

Il numero di telefono per contattare il bene è 327 1766233 e l’email faisila@fondoambiente.it. Per ulteriori informazioni visitare il sito http://www.visitfai.it/gigantisila/.

Fonte foto copertina: Flickr